Brisighella Sogno d'Estate: torna il Teatro Ragazzi in via Spada

Il cartellone vede in programma spettacoli molto diversi tra loro: a livello espressivo si passerà dal teatro d'attore a quello di narrazione, dal teatro d'oggetti a quello di figura, con tantissima musica eseguita dal vivo

Il Teatro Ragazzi torna protagonista, al Teatro di via Spada a Brisighella, anche per l’estate 2015! La rassegna, organizzata dall’Amministrazione Comunale e Accademia Perduta/Romagna Teatri ed inserita nel cartellone di Brisighella… Sogno d’Estate, porterà, nello splendido scenario open air del borgo e dei colli romagnoli, sei appuntamenti, come sempre scelti tra le migliori e più qualificate proposte del teatro per ragazzi italiano.

Il cartellone vede in programma spettacoli molto diversi tra loro: a livello espressivo si passerà dal teatro d’attore a quello di narrazione, dal teatro d’oggetti a quello di figura, con tantissima musica eseguita dal vivo. Per quanto riguarda i contenuti, si spazierà dalla rilettura di fiabe classiche e molto note a drammaturgie originali e frizzanti. Una varietà che avrà però alcuni tratti comuni, rappresentati dalle magiche e colorate atmosfere degli allestimenti, la poesia dei linguaggi, il ritmo incalzante dei racconti, il coinvolgimento emotivo e diretto degli spettatori.
Elementi che porteranno allegria, divertimento ed emozioni, senza distinzioni, tanto ai bambini quanto agli adulti di tutte le età.

Come nelle precedenti edizioni, la rassegna si svolgerà presso il Teatro di via Spada nei primi cinque appuntamenti (tutti i giovedì sera del mese di luglio) e presso la centrale Piazza Carducci (nel primo giovedì sera del mese di agosto) per il grande evento di chiusura.

Ad inaugurare il cartellone saranno diverse formazioni di Accademia Perduta/Romagna Teatri, compagnia leader del teatro per ragazzi italiano ed europeo, con alcune delle sue più recenti produzioni: Un topo, due topi, tre topi… Un treno per Hamelin, rilettura della celebre fiaba Il pifferaio magico, diretto da Claudio Casadio, Sassi, foglie, petali e piume, spettacolo ispirato alle Metamorfosi di Ovidio del giovane e straordinario Pietro Piva e Sotto la neve. Minuetto d’inverno, divertentissimo racconto di Marcello Chiarenza sull’importanza che il susseguirsi delle stagioni riveste per il necessario rigenerarsi della natura. Seguiranno la fiaba musicale Pik Badaluk di Ca’ Luogo d’Arte, Il giardino stregato di Maga Cornacchia de Gli Alcuni e, per l’ultimo appuntamento in Piazza Carducci, la Famiglia d’Arte Monticelli con lo spettacolo di burattini tradizionali Il rapimento del Principe Carlo.


Tutte le rappresentazioni, come sempre, saranno ad ingresso gratuito!

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il dramma di Lorenzo, morto annegato nel canale di Milano Marittima: studiava per diventare chef

  • Tragedia sulle strade: 17enne precipita nel canale e perde la vita

  • Fitta nebbia, scontro tra camion sulla Statale Romea Dir: lunghe code, arteria bloccata

  • Il dramma di Lorenzo, eseguita l'ispezione cadaverica. Perizia fotografica sulla minicar

  • Elezioni regionali, Marescotti: "Votiamo contro la cosa peggiore che possa capitare: la Lega"

  • Via vai sospetto dal gommista: "pneumatici" stupefacenti, la droga era destinata a Forlì

Torna su
RavennaToday è in caricamento