Gran Galà della danza con Anbeta Toromani ed Alessandro Macario

Gran Galà che si terrà al Teatro Alighieri sabato dalle 20,30 alle 23,30. Numerosi artisti di grido tra i quali, dalla trasmissione Amici, Anbeta Toromani ed Alessandro Macario

L’Associazione ONLUS L’Orecchio Magico – F.I.A.D.D.A. in collaborazione con il Centro professionale Danza, alla presenza dell’Assessore alla Cultura del Comune Ouidad Bakkali, presenta il Gran Galà che si terrà al Teatro Alighieri sabato  dalle 20,30 alle 23,30. Numerosi artisti di grido tra i quali, dalla trasmissione Amici, Anbeta Toromani ed Alessandro Macario, promo ballerino Teatro S. Carlo di Napoli, insieme a giovanissimi artisti ravennati e di alcune prestigiose scuole di Danza di varie città italiane.

Si esibiranno in performances di Danza Classica Moderna Hip-Hop e canto, intervallati da sfilate di moda, per una serata di vero spettacolo. L’iniziativa sarà supportata dalle prestigiose partecipazioni, come Testimonials, della squadra della pallavolo di serie A-1 Robur Angelo Costa e di quella del Ravenna calcio.Tutto ciò con la duplice finalità di raccogliere fondi e di far conoscere le attività svolte dell’Associazione onlus “L’Orecchio Magico – F.I.A.D.D.A. (Famiglie Italiane Associate per la Difesa dei Diritti dei bambini Audiolesi)” per favorire gli interventi per la diagnosi, protesizzazione, riabilitazione ed inclusione sociale e scolastica dei bambini colpiti da sordità profonda.

L’iniziativa è sostenuta dal Dr. Luca Casadio che, oltre ad essere il Presidente della Robur pallavolo Ravenna svolge la sua attività professionale come Dirigente Medico della Pediatria dell’ospedale di Ravenna, ed è il coordinatore del T.A.D.U. (Tavolo Aziendale Disabilità Uditive).
“Questo evento”  riferisce Fabrizio DONATO Presidente de L’Orecchio Magico e padre di una bambina di 9 anni, sorda profonda dalla nascita,  “ è particolarmente significativo perché mi permette di rinsaldare un rapporto di collaborazione ed amicizia tra la nostra associazione e Luca Casadio. “Ci siamo conosciuti nel 2006 lavorando insieme ad un importante progetto a favore dei bambini sordi: lo screening neonatale delle sordità. Questa pratica è di fondamentale importanza per individuare, fin dalla nascita, i bimbi con sordità profonde, ed attivare precocemente i necessari interventi protesici e di riabilitazione logopedica con ottime probabilità di pieno recupero ed inclusione sociale.” Il progetto di allora, introdotto a Ravenna grazie al Dr. Casadio ed al Dr. Francesco Soprani, è diventato proprio quest’anno Legge Regionale (delibera n°694/2011 del 23 maggio 2011 allegata), grazie anche ad una decisiva opera di stimolo svolta negli ultimi tre anni dalla F.I.A.D.D.A. Emilia Romagna nei confronti dell’Assessorato Regionale della Salute.

“Questa attività di controllo a tappeto su tutti i neonati che nascono nei 39 punti nascita dell’Emilia Romagna è fondamentale - sottolinea Donato  - Ogni anno in Italia dai 2 ai 4 neonati su 1000 nascono affetti da sordità profonda. Un bimbo nato sordo non potrà sviluppare il linguaggio, e quindi rimarrà emarginato dalla società se non si diagnostica subito tale deficit e si interviene fin dai primissimi mesi di vita con una adeguata protesizzazione o con l’impianto cocleare (L’Orecchio Bionico) e con un adeguato programma di riabilitazione logopedica”.
“Solo questi interventi possono concretamente permettere ai bimbi sordi di iniziare al meglio il lungo percorso di crescita verso una soddisfacente integrazione scolastica e sociale in condizioni di pari opportunità con i loro coetanei normo-udenti. E lo SCREENING delle sordità a tutti i neonati dell’Emilia Romagna rappresenta il primo fondamentale passo di questo percorso che l’Amministrazione Regionale ha finalmente riconosciuto ed adottato come Livello Essenziale di Assistenza. Una conquista di civiltà sociale inclusiva ottenuto grazie anche all’impegno della nostra Associazione a beneficio di tutti.”
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento schianto frontale, grave una donna incinta: trasportata al "Bufalini" in condizioni critiche

  • Trema la terra poco dopo le 18, scossa di terremoto nel ravennate

  • Travolto da un'auto mentre va a scuola in bici: 13enne in ospedale

  • Una giovane vita spezzata troppo presto: tanta commozione ai funerali di Lorenzo Forte

  • Via vai sospetto dal gommista: "pneumatici" stupefacenti, la droga era destinata a Forlì

  • Violento scontro nel pomeriggio tra due auto: diversi feriti, ma per fortuna non sono gravi

Torna su
RavennaToday è in caricamento