rotate-mobile
Eventi

Pasqua con i "Tesori Ritrovati": La Corelli porta in tournée le ricerche sul settecento musicale faentino

"Nel periodo pasquale - sottolinea l’assessora alla Cultura Elsa Signorino - la città di Ravenna e l’intera provincia proporranno numerosi concerti. Trovo che sia un’idea molto bella, per far sentire accolti i turisti e offrire una preziosa opportunità anche ai cittadini"

Talento e gioventù per il progetto a più mani che vede lo sforzo congiunto del musicista, musicologo e ricercatore faentino Simone Laghi, del Maestro Jacopo Rivani e dell'Orchestra Corelli, insieme ad un cast di splendidi solisti nel pieno della loro carriera concertistica. “Tesori Ritrovati”: questo il titolo della mini-tournée di Pasqua de LaCorelli, che porterà l'Orchestra e i solisti ad esibirsi a Faenza (domenica alle 16.30, Auditorium Sant'Umiltà), Cervia (domenica alle 21, Teatro Comunale nell'ambito della Rassegna “Moments Musicaux”) e Ravenna (domenica 16 aprile, ore 18.30, Chiesa di San Giovanni Battista), con prove aperte in anteprima a Ravenna (venerdì alle 9, Chiostri Francescani, per il Festival della Cultura Creativa promosso da ABI - Ass. Banche Italiane) e Castiglione (sabato alle 18, Sala Tamerice, per l'Associazione Culturale Umberto Foschi).

"Nel periodo pasquale - sottolinea l’assessora alla Cultura Elsa Signorino - la città di Ravenna e l’intera provincia proporranno numerosi concerti. Trovo che sia un’idea molto bella, per far sentire accolti i turisti e offrire una preziosa opportunità anche ai cittadini. Per questo abbiamo contribuito molto volentieri, nell’ambito della convenzione che la Corelli ha con il Comune, alla realizzazione degli appuntamenti in programma nel territorio del nostro comune. I concerti in programma consentiranno al pubblico di apprezzare, all’interno di luoghi ricchi di fascino, l’opera di grandi musicisti del passato, soprattutto locali, proposta da giovani e già affermati talenti”.

I concerti si inseriscono nel più ampio programma delle celebrazioni per il 300° Anniversario della nascita del violinista e compositore faentino Tommaso Paolo Alberghi, animate da giornate di studio e concerti sul territorio. Accanto al suo “Concerto a Cinque N° 17 in LA minore per violino, quartetto obbligato e archi” nell'interpretazione del violinista Nicolò Grassi, verrà eseguito il Terzetto per il Venerdì Santo “Christus Factus Est” per due Soprani, Tenore ed Archi di Giuseppe Sarti, altro musicista faentino che godette di un'indiscussa fama a livello europeo nella seconda metà del '700. I due brani vengono presentati in prima esecuzione moderna dall'Orchestra Corelli, diretta da Jacopo Rivani, per la revisione di Simone Laghi. A chiudere il programma, lo Stabat Mater di Luigi Boccherini Op. 61, nella revisione critica di Luca Lévi Sala, che viene eseguita per la prima volta.

L'intera produzione pasquale de LaCorelli diventerà poi un disco, con registrazioni in programma all'Auditorium “Torri dell'Acqua” di Budrio (Bologna) a cura del team guidato dal ricercatore Dario D'Orazio. Una menzione speciale meritano gli artisti coinvolti nella produzione: da Nicolò Grassi, violino di spalla alla rinomata Orchestra Giovanile Italiana, con tournée internazionali in vista, ai giovani talenti vocali Federica Livi (vincitrice del 68° Concorso As.Li.Co), Giorgia Paci (Terzo Premio e Premio del Pubblico alla prima Edizione del Concorso Internazionale Città di Lanciano) e Massimo Montanari (attualmente impegnato nel ruolo del Conte di Almaviva nella tournée nazionale di Opera Domani). Per il Maestro Jacopo Rivani, prossimo al debutto di “Nabucco” per il Festival “Como città della Musica”, parlano gli imminenti incarichi alla guida dell’Orchestra I Pomeriggi Musicali di Milano, della Filarmonica Arturo Toscanini e della Haydn Orchester di Trento e Bolzano.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pasqua con i "Tesori Ritrovati": La Corelli porta in tournée le ricerche sul settecento musicale faentino

RavennaToday è in caricamento