Tra natura e visioni evocative, una mostra per i trent'anni dell'oasi

Viene inaugurata martedì 24 settembre alle 20.30 e prosegue fino a domenica 29 settembre la mostra Oasi Podere Pantaleone: un viaggio dal passato al presente - 30 anni dell’Oasi di Bagnacavallo, allestita presso la chiesa del Suffragio di Bagnacavallo in occasione del trentesimo compleanno del Podere.

All’inaugurazione interviene l’assessore all’Ambiente Caterina Corzani. Per l’occasione sono eseguite letture con accompagnamento musicale.

Un tempo di proprietà della famiglia Pirazzoli, l’Oasi Podere Pantaleone è dal 1989 Area di Riequilibrio Ecologico e dal 2006 Sito di Importanza Comunitaria. Ha un’estensione di circa 9 ettari e al suo interno si trovano la flora e la fauna tipiche della Pianura Padana almeno fino al dopoguerra.

La mostra propone un viaggio di scoperta del Pantaleone raccontato attraverso le immagini, a cura dell’associazione Lestes. Il gruppo Vunder, in collaborazione con Lestes, presenta inoltre negli spazi del Suffragio un percorso poetico e suggestivo all’interno della flora dell’oasi, una visione evocativa legata alle sensazioni che essa produce.
Il pubblico potrà immergersi, attraversandola col corpo e la mente, in una grande installazione scultorea, disegnata, scritta, realizzata utilizzando materiali a basso o nullo impatto ambientale. Sono stati inoltre riutilizzati anche vecchi manufatti della casa colonica del Podere, ora in ristrutturazione.

La mostra è aperta nei seguenti giorni e orari: 25 settembre ore 19-23; 26-27 settembre ore 15-23; 28-29 settembre ore 10-23. Nelle prime due settimane di ottobre apertura su richiesta per visite guidate di scuole e gruppi (347 4585280). La chiesa del Suffragio è in via Trento Trieste.

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Mostre, potrebbe interessarti

  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Si celebra il centenario di Giulio Ruffini con la mostra "L’epica popolare e l’inganno della modernità"

    • Gratis
    • dal 18 febbraio al 2 maggio 2021
    • Museo Civico delle Cappuccine

I più visti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • "Inclusa est flamma" e "Figure per Gianni Rodari", due mostre alla Classense

    • Gratis
    • dal 4 febbraio al 17 luglio 2021
    • Biblioteca Classense
  • Tra Dante e le icone della moda nello "Studio Luce" di Paolo Roversi

    • dal 4 febbraio al 2 maggio 2021
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • La Festa della Donna si celebra con una primula

    • 8 marzo 2021
    • Centro Commerciale Le Cicogne
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento