Ultimi spettacoli dei "Giovani artisti per Dante", tra teatro e musica

Dal 29 giugno al 2 luglio, due nuovi appuntamenti quotidiani concludono l’edizione 2017 delle rassegne “Giovani artisti per Dante” e “Vespri a San Vitale”: alle 11 ai Chiostri Francescani l’omaggio al Poeta è quello de “L’inferno sono gli altri” firmato dal gruppo Kepler-452, mentre alle 19, sulla scena preziosa di mosaici di San Vitale, il concerto dell’Ensemble Korymbos “Lauda Cameralis. Musica e devozione al femminile”. 
 
Il gruppo bolognese Kepler-452 ritorna al Festival dopo lo struggente e intenso racconto di inferni quotidiani portato in scena nel 2016. Il giovane regista Nicola Borghesi, affiancato da Luigi Greco per il design di spazi e scene e da Bebo Guidetti della band indie-rock Lo Spazio Sociale alle musiche, propone un nuovo progetto laboratoriale: che cos’è per gli altri, per chi ci circonda, l’inferno? Le risposte dei cittadini ravennati a questa domanda, rilette attraverso la Commedia, costituiranno la drammaturgia de “L’inferno sono gli altri”. I partecipanti al laboratorio - nel ruolo di intervistatori, drammaturghi e infine interpreti – hanno creato personaggi e strutture site-specific, con i quali trasformeranno ancora una volta i Chiostri Francescani in palcoscenico per gli inferni personali.
 
Un percorso di devozione e canto al femminile attraverso la tradizione sacra, a partire dal nucleo più antico delle laude duecentesche: a San Vitale Alessandra Fiori dirige l’Ensemble Korymbos in “Lauda cameralis” in musiche di Gavin Bryars, Antonio detto Zachara da Teramo, Francesco Landini, ma anche in brani anonimi o della tradizione popolare. Le laude, adattate a musiche profane nel Tre e Quattrocento da autori come Landini, riappaiono come repertorio tardivo nella laudistica del XVIII secolo, per trovare compimento nel lavoro dell’inglese Bryars che oggi, a questo genere, ha dedicato ben 4 raccolte, con testi dal Laudario di Cortona, elaborandone liberamente il profilo melodico.

1 euro il biglietto degli spettacoli (la durata è di circa 40 minuti) 
Info e prevendite: tel. 0544 249244 – www.ravennafestival.org

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • La storia della Petrolifera in 47 fotografie

    • Gratis
    • dal 24 maggio al 14 giugno 2020
    • Galleria FaroArte di Marina di Ravenna
  • Degustazioni fra colline e cantine: torna con tante novità il "Trat-Tour"

    • dal 13 al 14 giugno 2020
    • Oriolo dei Fichi
  • “Artiglieri d’Italia e di Ravenna”: in vetrina divise e cimeli militari

    • Gratis
    • dal 29 maggio al 9 giugno 2020
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Festa della Repubblica: una mostra ispirata al primo articolo della Costituzione

    • Gratis
    • dal 2 al 15 giugno 2020
    • Sala Rubicone del Magazzino del Sale
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento