Un sacco di risate con i comici di Zelig al Villaggio del Fanciullo

Venerdì 20 luglio nuova serata di risate al Villaggio del Fanciullo che organizza un evento benefico all’interno della propria Arena, in via del Pino 102 a Ponte Nuovo. Si tratta dello spettacolo comico “Un sacco di risate”, che ha per protagonisti alcuni comici dei programmi televisivi Zelig e Colorado: tra cui Claudio Batta, Gigi Rock, Giovanni D’Angella, Omar Pirovano e la bellissima modella e showgirl Penelope Landini. 

Lo spettacolo ha lo scopo di destinare i proventi al finanziamento di uno dei tanti progetti finalizzati a promuovere il reinserimento socio-occupazionale dei propri ospiti: quest’anno il progetto scelto è “La vita riparte dalla terra: i tanti colori dell’agricoltura come strumenti di cura e riabilitazione”. Un progetto che si inserisce nel più ampio capitolo “Verde Speranza”, che vede la Fondazione impegnata a promuovere numerose iniziative nell’ambito dell’agricoltura: La Cooperativa Sociale Agricola, la Campagna Solidale “Adotta un Albero”, il Laboratorio artigianale del gelato, l’Allevamento di api e il Laboratorio artigianale del miele e il Mercato Ravennate Villaggio Slow. 

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Teatri, potrebbe interessarti

I più visti

  • “Aspettando Bell'Italia”: tornano in piazza le gustose tradizioni regionali

    • Gratis
    • dal 7 al 9 maggio 2021
    • Piazza della Libertà
  • Un itinerario in pineta sulle tracce del lupo

    • 9 maggio 2021
    • Fosso Ghiaia, pressi parco Primo Maggio
  • L'eterno fascino di piante e fiori si riscopre con le visite ai “Giardini segreti”

    • Gratis
    • dal 8 al 16 maggio 2021
    • sedi varie - vedi programma
  • A 30 anni dal mito: i cimeli che raccontano le imprese del “Moro di Venezia”

    • Gratis
    • dal 30 aprile al 11 maggio 2021
    • vetrine del “Private Banking” di Ravenna (ex Negozio Bubani)
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento