Un "salto nel passato": lezioni di canto tradizionale in dialetto e di ballo sull'aia

Si tratta del primo corso di una trilogia in cui l'arte del dialetto verrà insegnata nelle sue diverse declinazioni: attraverso il canto, il ballo sull'aia, la lettura e la scrittura in vernacolo

L’Istituto Friedrich Schurr, in compartecipazione con l’assessorato al decentramento e il consiglio territoriale di Sant’Alberto, organizza il corso “Canta che ti passa”. Gli incontri, coordinati dalla maestra e direttrice di cori Alessandra Bassetti, si svolgeranno a Casa Guerrini, in via Guerrini 60, nelle serate di martedì: 30 maggio, 6, 13 e 20 giugno, dalle 20 alle 22. Si tratta del primo corso di una trilogia in cui l'arte del dialetto verrà insegnata nelle sue diverse declinazioni: attraverso il canto, il ballo sull'aia, la lettura e la scrittura in vernacolo. L'iniziativa è gratuita e aperta a tutti coloro che vorranno conoscere l'evoluzione storica della musica romagnola anche attraverso l'ascolto di registrazioni di canti in uso fino ai primi decenni del Novecento quando nacquero le “Camerate di Canterini Romagnoli”. Gli appuntamenti prevedono l'insegnamento pratico delle cante di autori romagnoli quali Spallicci, Pratella e Bianchi.

L’associazione “Istituto Friedrich Schürr” nata nel 1996 per la tutela, la valorizzazione e la conservazione del dialetto romagnolo è intitolata al glottologo austro-tedesco che venne in Romagna nei primi del ‘900 per la sua tesi sulla pronuncia degli abitanti del nostro territorio. La Schürr conta oltre 850 soci, edita libri di cultura dialettale, pubblica il giornale “la Ludla” che, stampato in 2500 copie ogni numero per 10 numeri all’anno, viene spedito in forma gratuita a tutti i soci, alle scuole, alle biblioteche ed emeroteche della Romagna e alle relative amministrazioni comunali. L'associazione esegue inoltre interventi nelle scuole ove venga richiesto, fornisce supporto per trebbi e manifestazioni attinenti al dialetto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Tragico infortunio sul lavoro: muore operaio di 26 anni

  • Nuovo decreto: visite agli amici solo in due, niente asporto dopo le 18 per i bar e 'area bianca'

  • Carcasse di animali e 600mila euro in contanti nello studio: sequestro da 1 milione al veterinario

  • "Babbo, da dove viene la mia famiglia?": e lui ricostruisce 7 secoli di parenti in tutto il mondo

  • Cristiano dedica il suo 'brodetto che innamora' al marito e conquista i giudici di Masterchef

  • Muore a 26 anni, l'appello: "Aiutateci a trovare una casa per le sue gatte"

Torna su
RavennaToday è in caricamento