menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Una Guernica gigantesca a Ravenna: il capolavoro di Picasso sulla facciata del Mar

Con la rassegna "Ravenna in Luce" risplenderà anche il Museo d'arte Ravennate. E la mostra ?War is over potrà avere per qualche giorno il celebre dipinto

Durante le festività natalizie, dal 21 dicembre al 6 gennaio, l’assessorato al Turismo e l’assessorato alla Cultura del Comune di Ravenna, nell’ambito della rassegna di videomapping Ravenna in Luce propongono la proiezione architetturale sulla facciata del MAR, tra le 18 alle 22, di Guernica, la celebre opera di Pablo Picasso.

“La manifestazione Ravenna in Luce si arricchisce quest’anno di un nuovo appuntamento - affermano l’assessora Signorino e l’assessore Costantini - coinvolgendo oltre ai consueti monumenti Unesco anche il Museo d’Arte della città e la mostra ?War is over; un’offerta culturale che va ad impreziosire il ricco calendario di appuntamenti per i ravennati e i turisti nel periodo natalizio”.

La scelta di proiettare Guernica, non è casuale: Picasso la eseguì fra il 1937 e il 1939, per ricordare il bombardamento subito dalla città di Guernica durante la guerra civile spagnola. Divenuta nel tempo un'emblema della violenza della guerra, la proiezione dell'opera si lega direttamente alla mostra “?War is over ARTE E CONFLITTI tra mito e contemporaneità” in corso al MAR fino al 13 gennaio 2019.

All’interno del percorso espositivo Picasso è rappresentato con Jeux de pages, datato 1951, in cui l’artista spagnolo torna a una riflessione sui disastri della guerra iniziata appunto con Guernica, poi col Massacro in Corea sempre del 1951 e per finire con i grandi pannelli monumentali del 1955 con La guerra e La pace.

Pablo-Picasso-jeaux-de-pages-2

Ma la tragedia espressa con Guernica, in Jeux de pages è attenuata sotto un tono apparentemente ludico evocato dal titolo e dalle decorazioni arabescate ed è tuttavia smorzato da una predominanza di colori scuri, che trova il culmine nella maschera del cavaliere, quasi presagio di morte che sottende all’attività “giocosa” a cui allude il dipinto.

Per valorizzare questo evento e consentire al maggior numero di persone possibile di approfondire ulteriormente le tematiche di ?War is over, il MAR ha previsto le seguenti aperture straordinarie:
nella giornate del 21, 26, 30 dicembre e dal 2 al 6 gennaio il MAR resterà eccezionalmente aperto fino alle 20.00, con ingresso gratuito a partire dalle 18.
Apertura straordinaria anche il 1 gennaio dalle 15.00 alle 20.00.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Il gioco da tavolo dell'Inferno di Dante approda a Ravenna

Salute

Cos'è e come si misura l'Indice di Massa Corporea?

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento