Al Chicco d'oro una salsicciata "anticrisi"

"Negli ultimi tempi, complice la crisi economica - dice il titolare Renato Caroli - ci stiamo attivando"

Venerdì, a partire dalle ore 19,30, al Bar Chicco D'Oro in viale Masi si ripete la tradizionale "salsicciata di primavera". "Negli ultimi tempi, complice la crisi economica - dice il titolare Renato Caroli - ci stiamo attivando, e non siamo i soli, per promuovere una serie di iniziative che consentano comunque una forma di aggregazione e per noi esercenti un modesto incasso; oltre alla piadina ed alla salsiccia birra a volontà per tutti. Mi auguro che, ancora una volta, la comunità lughese risponda a questa iniziativa aperta a tutti". Per essere certi di starsene comodamente seduti è consigliabile la prenotazione telefonando al numero 0545-35620

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Primi due studenti positivi al Coronavirus in due scuole ravennati

  • Tragedia sui binari: studente minorenne perde la vita

  • Dopo 56 anni e 3 generazioni chiude lo storico supermercato: "A quell'epoca in paese c'erano 4 negozi"

  • Dramma sui binari: muore investito da un treno

  • Maxi festino nascosti in casa tra assembramenti e droga: 34 ragazzi nei guai

  • Travolto mentre attraversa in pieno centro: portato in ospedale in elicottero

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento