“Una Società per Relazioni”: un mese di appuntamenti per fermare la violenza sulle donne

Il tema delle relazioni tra i generi sarà affrontato sotto molteplici aspetti e linguaggi. Molti appuntamenti saranno trasmessi sui social o in modalità webinar

In occasione della giornata internazionale contro la violenza alle donne, che si celebra il 25 novembre, Ravenna propone due mesi di appuntamenti, dal 24 ottobre al 15 dicembre. Gli appuntamenti, all’interno della rassegna “Una Società per Relazioni”, prevedono incontri, arte, cinema, teatro, musica e libri, distribuiti in vari luoghi della città, per promuovere la cultura del rispetto e dei diritti delle donne contro ogni forma di discriminazione.

Il cartellone di eventi è promosso dall’ assessorato alle Politiche e cultura di genere, guidato dall’assessora Ouidad Bakkali, in collaborazione con Villaggio globale, che fa da capofila a numerose altre associazioni, cooperative sociali e istituzioni locali.

“Siamo alla sesta edizione – afferma l’assessora Bakkali - che si presenta con un calendario particolarmente denso di appuntamenti, reso possibile grazie all’impegno di tante realtà cittadine, che offrono punti di vista e nuovi strumenti culturali e che costituiscono una testimonianza di volontà e tenacia per l’affermazione della piena parità dei generi e del rispetto tra gli stessi. Purtroppo il periodo non favorisce gli incontri e le relazioni dirette ma ce la metteremo tutta per garantire la continuità degli appuntamenti, nel rispetto delle normative anti-covid, affinché nulla possa fermare il nostro progetto di affermazione di un forte No ad ogni tipo di discriminazione e di violenza”. 

“Da sempre prendiamo parte a questo importante appuntamento al fianco del Comune di Ravenna e delle associazioni che lavorano per proporre strade alternative alla violenza - spiega la presidente di Linea Rosa Alessandra Bagnara - Quest’anno, vista la particolare situazione, si è pensato di sviluppare il progetto incentrandolo sulla comunicazione social, in particolare attraverso il canale Youtube, per pubblicare video interviste ai principali protagonisti della rete di aiuto alle vittime di violenza di genere. Riteniamo che ascoltare le parole e vedere i volti di questi professionisti possa fare la differenza, sia a livello di sensibilizzazione sia di prevenzione, e soprattutto possa rappresentare un sostegno concreto alle Donne”.

Il tema delle relazioni tra i generi sarà affrontato sotto molteplici aspetti e linguaggi, anche giuridici e sociologici, prevedendo incontri, laboratori teatrali, musica, con il coinvolgimento delle scuole e dei giovani.

A seguito dell’ emergenza sanitaria il primo degli eventi, quello previsto per sabato alla Classense sulla presentazione del libro “RivoluzioneZ”,  è stato annullato e rimandato a data da destinarsi, molti eventi saranno in diretta facebook o in modalità webinar e sullo svolgimento di altri, inizialmente previsti in presenza, si darà comunicazione di volta in volta a seconda se sarà possibile trasferirli o meno su piattaforme online.

Materiale audio-visivo sarà trasmesso in sequenza ripetuta attraverso monitor presso alcuni luoghi della città, per stimolare riflessioni e mantenere viva l'attenzione sulla condizione delle donne.

Per gli eventi on line, per prenotarsi e conoscere eventuali modifiche della programmazione collegate alla emergenza sanitaria, è necessario consultare la pagina facebook “Una società per relazioni”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre passeggia nota un'auto nel fiume: a bordo non c'era nessuno

  • Morte di Maradona, la Pausini: "In Italia fa notizia l'addio a un uomo poco apprezzabile"

  • Schianto frontale: Panda proiettata nel fosso dopo l'urto, 65enne soccorso con l'elicottero del 118

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Lo sfogo di una parrucchiera: "Salone anti-covid, ma le miei clienti non possono più venire"

  • Troppe persone nel negozio di alimentari: chiuso per 5 giorni

Torna su
RavennaToday è in caricamento