menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Uno spettacolo corale senza confini: il grande progetto del Circolo degli Attori

L'idea è quella di un laboratorio aperto a aspiranti attori, scrittori e artisti per dare vita a una performance in diretta e a distanza

Creare la bellezza, qualcosa che provochi piacere. Questo é l'obiettivo del Laboratorio aperto a aspiranti attori, autori, scrittori, cantautori, danzatori, poeti che la scuola Il Circolo degli Attori (gruppo Teatro Accademia Marescotti) di Ravenna organizza online da martedì 17 novembre. 

Una serie di incontri che porteranno a un doppio obiettivo: la creazione di performance (monologhi, letture, poesie, canzoni, balli) per ricordare a tutto il mondo le piccole e grandi bellezze e creare uno spettacolo corale in cui, il 23 dicembre ad orario prestabilito, tutti i partecipanti dovranno esibirsi in un luogo da loro scelto, filmandosi in diretta. Tutti in sinc, nello stesso momento, in città, regioni, forse anche paesi differenti.

L'insegnante é Cristiano Caldironi che racconta l'idea in questo modo: "Quando qualcuno ci chiede come é stato uno spettacolo  noi diciamo 'bello', così come é bello un semplice piatto di pasta quando si ha fame. Saper cogliere il bello è un lavoro complesso oggi. Anche i cartoni animati ce lo confermano... trame complesse, drammi, battaglie. E' terminata l'era di Pollon e tutto ci sta portando verso il lato oscuro".

"I teatri sono chiusi e i concerti vietati - prosegue Caldironi - La nostra creatività e libertà di azione deve sconfinare tra i confini. Trovare libertà illimitata dentro i limiti è l'obiettivo di un vero artista e questo è quello che faremo in questo laboratorio / evento. La parte conclusiva sarà esibirsi  tutti insieme nello stesso momento, in luoghi diversi,  performando sotto il cielo, tra gli alberi o nel proprio bagno come dimostrazione che le cose belle escono, in ogni caso. Non esistono porte, persone e normative che possano confinarle. Non più mi auguro. Recitare Romeo e Giulietta nel proprio balcone, fare Psycho nella propria doccia. Reinterpretare Gaber nel sottoscala".

Per iscriversi al Laboratorio scrivere a ilcircolodegliattori@gmail.com specificando nell'oggetto Teatro Aperto. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Come dare nuova vita al giardino con il Bonus Verde 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento