Gnod: i "ragazzi della comune" al Bronson

Venerdì 28 aprile arrivano al Bronson Gnod e Julie’s Haircut. 

Il collettivo britannico dei Gnod – diventato un nome di culto per la sua psichedelia trasversale che unisce drone, kraut, flash tribali e un inguaribile gusto occulto – incontra i nostrani Julie's Haircut, freschi di firma con Rocket Recordings, con cui pubblicano il nuovo album “Invocation and Ritual Dance of My Demon Twin”.

Difficile dare una descrizione dei Gnod, collettivo di Salford, un piccolo paesino vicino Manchester, dove i ragazzi vivono insieme da qualche anno in una specie di comune, alla maniera che potrebbe ricordare le comuni degli anni 70 in America. Sin dai loro inizi, le strade intraprese dai Gnod sono sempre state caratterizzate da una costante e incessante ricerca di nuovi mondi sonori. Iniziano come un gruppo drone sciamanico arrivando a suonare con più di quindici musicisti sul palco, successivamente questi rituali iniziano a dare forma alle idee che avevano per definire il gruppo durante quegli anni di attività: una comunità a induzione trance ripetitiva.

Negli anni nel progetto si sono alternati più di trenta musicisti, hanno sfornato tantissimi album, singoli, raccolte, progettato molte installazioni; le loro influenze sono Kurt Vonnegut, David Simon, Graham Hancock. Tra i loro estimatori c'è pure Julian Cope, sempre molto attento ai nuovi suoni nel mondo.
Ogni concerto è un'esperienza unica e sonica, dove rumore e silenzio procedono per gradi, alternandosi ma senza mai smettere di rincorrersi con influenze performative di band come Hawkwind, Popul Vuh, Pan Sonic, Sunburned Hand of The Man e Pharaoh Sanders, band che hanno segnato il loro output culturale senza collegarli direttamente a nessun genere, ogni album occupa un posto unico nella vera musica indipendente. Escono per la Rocket Recordings, etichetta di Goat, Lay Llamas, Shit And Shine.

Inizio ore 21.30
Ingresso 10 euro alla porta (8 + dp in prevendita su Vivaticket)

Bronson Produzioni – Info: 333 2097141

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • La notte di Patti Smith: la Sacerdotessa del Rock all'Alighieri

    • 4 dicembre 2019
    • Teatro Alighieri
  • Una serata con Manuel Agnelli: il frontman degli Afterhours in concerto all'Alighieri

    • 26 novembre 2019
    • Teatro Alighieri
  • Niccolò Fabi torna in tour e parte da Ravenna

    • 1 dicembre 2019
    • Teatro Alighieri

I più visti

  • La notte di Patti Smith: la Sacerdotessa del Rock all'Alighieri

    • 4 dicembre 2019
    • Teatro Alighieri
  • Una serata con Manuel Agnelli: il frontman degli Afterhours in concerto all'Alighieri

    • 26 novembre 2019
    • Teatro Alighieri
  • Niccolò Fabi torna in tour e parte da Ravenna

    • 1 dicembre 2019
    • Teatro Alighieri
  • Mosaici di Lego: gli 800mila mattoncini di Riccardo Zangelmi in "Forever young"

    • dal 5 ottobre 2019 al 12 gennaio 2020
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento