Gli Hierophant presentano al Bronson il nuovo "Grave Mass" insieme a otto ospiti

  • Dove
    Bronson
    Via Cella, 50
  • Quando
    Dal 04/10/2016 al 04/10/2016
    20:00
  • Prezzo
    prevendita 8 € + dp; porta 10 €
  • Altre Informazioni

Venerdì 4 novembre (Inizio ore 20, Ingresso: prevendita 8 € + dp; porta 10 €) arrivano gli Hierophant con "Mass Grave release show", guests Bologna Violenta - Hate & Merda - Hobos - Grumo - Death On/off - Zeit - Carnero - Blood of Seklusion.

Gli Hierophant, i deathster della scena metal italiana, presentano il loro quarto disco “Mass Grave”, in uscita proprio il 4 novembre per la prestigiosa label francese "Season of Mist". E decidono di farlo al Bronson attorniati da una serie incredibile di amici e ospiti, che di fatto trasforma questa serata in un vero e proprio mini-festival di musiche estreme.
Nati a Ravenna nel 2010, si sono subito distinti tra i capofila della musica estrema italiana, dall'esordio omonimo che li porta presto a girare in tutta Europa al secondo disco "Great Mother: Holy Monster", uscito anche in Nord America. Nel 2014 con "Peste" hanno amplificato l'impatto sonico della loro proposta musicale, amalgamando sludge e black metal a un'attitudine punk più definita. Prima di loro, sul palco del Bronson un lungo rito con otto live di artisti e band vicini alla famiglia Hierophant.

BOLOGNA VIOLENTA
Il progetto è nato nel 2005 da un’idea di Nicola Manzan, violinista e polistrumentista trevigiano che da allora ha pubblicato sotto questo pseudonimo cinque album, vari ep, split e remix. I suoi lavori sono caratterizzati da sonorità estreme, in cui le batterie elettroniche vengono arrangiate con chitarre grindcore e orchestre classiche. Oggi la one-man-band si è trasformata in un vero e proprio "grinding duo" con l'arrivo del batterista Alessandro Vagnoni.

HATE & MERDA
Vengono da Firenze, sono un due e propongono uno sludge metal sanguinolento, nichilista senza compromessi. Da inizio anno è disponibile “La capitale del male”, il secondo album ufficiale (UK) [tape]. Di recente sono passati dal Bronson per un devastante opening show prima del live dei Bunuel e all'Hana-Bi di supporto agli Zeus.

HOBOS
Si autodefiniscono "quattro barboni che suonano metal come piace ai punk", vengono da Venezia e Belluno. Non hanno ancora capito se preferiscono suonare metal, hardcore o rock'n'roll. Ne nasce una musica che sembra piacere molto a disagiati, disadattati e squilibrati di ogni luogo, da loro denominata "metal da strada".

GRUMO
Nati nel 2004 a Modena, si ispirano ai maestri Anal Cunt e ai Napalm Death della prima ora, con tracce che spesso durano meno di quaranta secondi. L'idea è quella di fare noisecore, con testi espliciti, taglienti e divertenti. Dopo diversi demo, split qualche cambio in formazione nel 2012 e il primo LP "Voglio vederti sprofondare", la band di assesta su sonorità grindcore miste all'old school del death metal.

DEATH ON/OFF
Il quintetto ferrarese fa semplicemente grindcore, è attivo dal 2012 e ha pubblicato un nuovo album il 1 settembre e a breve rilascerà un'altra produzione in studio, uno split coi Grumo. Discepoli degli Impact, i cinque misteriosi componenti mascherati Alan Cunt, S.F. Cunt, Mia Cunt, Mary Ann Cunt e Desiree Cunt dal vivo regalano un vero e proprio assedio supersonico.

ZEIT
Da Venezia le trasmutazioni hardcore di una band nata nel 2014 da ex membri di As The Sun, Anbruch e 400colpi. A un anno dal debutto “Zoe-Bios” e live di supporto a The Secret, Trash Talk e Tragedy, gli Zeit con l'ultimo album "The World Is Nothing" cercano di superare i canoni standard dell’hardcore moderno, per puntare a una sorta di “immediatezza ricercata”, a suon di screamo e mathcore, e spunti da adepti dei Converge.

CARNERO
DIY or DIE è il motto della band di Forlì devota alla vecchia scuola hardcore punk con una predilezione tutt'altro che nascosta per la scuola mathcore. I quattro hanno esordito nel 2015 con un travolgente EP omonimo in sette tracce.

BLOOD OF SEKLUSION
Sono un duo, vengono da Modena e si ispirano alle sonorità delle prime band death metal europee, con una propensione molto peculiare, che scaturisce dalla comune passione dei due per il grindcore, con imprevedibili incursioni dentro i confini del black metal.

Bronson Produzioni – Info: 333 2097141

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Concerti, potrebbe interessarti

  • La voce di Noreda Graves è protagonista nel concerto di Capodanno

    • Gratis
    • 1 gennaio 2020
    • Teatro Alighieri
  • Si cantano le colonne sonore Disney insieme all'Ensemble Tempo Primo

    • 13 dicembre 2019
    • Teatro Socjale di Piangipane
  • Meri Merola porta a Ravenna il suo recital di canzoni napoletane

    • 14 dicembre 2019
    • Teatro Rasi

I più visti

  • Sogni e visioni a Natale: le spettacolari videoproiezioni di "Ravenna in Luce"

    • Gratis
    • dal 18 dicembre 2019 al 12 gennaio 2020
    • Mar, San Vitale e Battistero degli Ariani
  • Mosaici di Lego: gli 800mila mattoncini di Riccardo Zangelmi in "Forever young"

    • dal 5 ottobre 2019 al 12 gennaio 2020
    • Mar - Museo d'Arte della città di Ravenna
  • Una serata naturista con sauna, bagno turco e docce emozionali

    • 15 dicembre 2019
    • centro Driadi
  • "Il privilegio dell’inquietudine": la grande grafica nella mostra dedicata ad Albrecht Dürer

    • Gratis
    • dal 21 settembre 2019 al 19 gennaio 2020
    • Museo Civico delle Cappuccine
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento