menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Visioni Fantastiche, Franco Calandrini: "Siamo pronti per la versione ibrida"

Il Festival quindi si sta adattando per essere ancora più inclusivo, restando fedele alle sue origini, ma rinnovandosi, per assicurare a tutti un'esperienza unica, in un ambiente sicuro

Visioni Fantastiche, il Festival per la Formazione scolastica della città di Ravenna, si farà. Il Festival si adatterà alle disposizioni sanitarie del nuovo Dpcm, in una nuova versione Ibrida dal 9 al 15 novembre a Ravenna e nella sala virtuale. Gli spettatori potranno accedere sia alla sala virtuale che a quella fisica del Palazzo del Cinema e dei Congressi. "Navigando a vista, ma con la barra sempre puntata in direzione di un’edizione di Visioni Fantastiche memorabile (e chi mai potrà dimenticare quest'anno?) e in sicurezza, - afferma il direttore artistico Franco Calandrini - ci apprestiamo a mettere in atto la sua opzione più impegnativa, che abbiamo sperato di scongiurare fino all'ultimo ma che certo non ci trova impreparati".

"L’opzione ibrida è quella che richiede gli sforzi maggiori perché equivale preparare due festival in contemporanea, ma l'abbiamo preventivata a luglio, in fase di presentazione del Poft, e adesso siamo pronti - aggiunge -. In quale percentuale il festival sarà in presenza e in sala virtuale ancora non possiamo dirlo, ma la cosa che possiamo dire con certezza è che la seconda edizione di Visioni Fantastiche si farà, magari estendendo perfino su scala nazionale, dato che la sala virtuale lo permette, ma sempre fortemente radicato con il nostro territorio, perché Visioni Fantastiche nasce con questo intento: portare il cinema e la formazione sul nostro territorio, coinvolgendo le nostre scuole, i nostri insegnanti i nostri giovani “visionari” nel modo più capillare possibile. La ribalta nazionale a cui porta la sala virtuale è, semplicemente, un fortunato contrattempo". Il Festival quindi si sta adattando per essere ancora più inclusivo, restando fedele alle sue origini, ma rinnovandosi, per assicurare a tutti un'esperienza unica, in un ambiente sicuro.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
social

Blue Monday: esiste davvero il giorno più triste dell'anno?

Benessere

I 5 DPI più efficaci per contrastare il Covid-19

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento