menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Visioni Fantastiche tra divertimento e formazione: "I corti sono il futuro"

Nel Concorso internazionale per cortometraggi sono presenti un gran numero di opere divise in base alla fascia di età dei ragazzi a cui si riferiscono

Visioni Fantastiche rappresenta un evento completamente gratuito e aperto a tutti, pensato per il grande pubblico. Il Festival nasce con l’obiettivo di insegnare e divertire, proponendo un’ampia gamma di cortometraggi ispirati al genere fantastico per adulti e ragazzi di tutte le età. Da quest'anno il festival assume una dimensione nazionale grazie a MYmovies.it, che permette a tutti di vedere i film in streaming comodamente da casa dal 9 al 15 Novembre. Ma come si potranno vedere?  Sarà sufficiente collegarsi alla piattaforma per poter usufruire gratuitamente dei contenuti del festival al seguente link: https://www.mymovies.it/ondemand/visioni-fantastiche/ e votare i film dopo la visione.

E i film proposti? I corti presentati nel Concorso internazionale di Visioni Fantastiche sono divisi in base alla fascia di età dei ragazzi a cui si riferiscono: 6+, 9+, 12+ e 16+. Ogni sezione quindi declina i suoi contenuti in un'offerta unica e coinvolgente. Ma quali sono i cortometraggi in concorso?

La Categoria 6+ propone film animati coinvolgenti ed emozionanti. È il carattere comico dei film a suscitare l'attenzione dei ragazzi facendo leva sulla loro fantasia. L'elemento Fantastico è presente nella sua forma più semplice, per stimolare i bambini a creare ricordi ed emozioni sempre più pure.

Nella Categoria 9+, invece, l'elemento fantastico si evolve. Conservando il lato comico vengono introdotti temi più seri, volti a formare un quadro più sfaccettato e personale. La sezione cerca di mostrare come si possa crescere nel mondo di oggi e come riescano i registi ad analizzare le future generazioni: i primi problemi, le prime incertezze, le prime difficoltà. Analizzare questi sentimenti per insegnare ai ragazzi a crescere con consapevolezza, ma con leggerezza. 

La Categoria 12+ si evolve ancora di più. Allo spettacolo delle immagini iniziano a sovrapporsi trame che porteranno il  grande pubblico a porsi delle domande. Cambiamenti fisici e psicologici segnano il percorso dei personaggi dei film, esattamente come nella realtà. Momenti di crescita e confronto che formeranno personalità e identità degli adulti di domani. I pensieri si fanno più seri e in questa fase della crescita l'elemento fantastico assume un tono più malinconico, struggente, intimo. 

Infine nella Categoria 16+ l'elemento fantastico vira verso toni più realistici, riflettendo un momento decisivo di cambiamento generazionale. In questo senso, i cortometraggi si interfacciano sempre di più con il racconto realistico proprio per favorire una maggiore fruizione dei contenuti da parte del pubblico e degli adolescenti interessati che si trovano ad affrontare un decisivo mutamento fisico e psicologico.

Per votare i corti del Festival basta mandare una mail con i propri voti, da 1 a 5, per ciascun film all'indirizzo: segreteriavisionifantastiche@gmail.com
Per accedere a tutti gli appuntamenti ed eventi di Visioni Fantastiche basta consultare la pagina facebook @Visioni Fantastiche o il sito web www.visionifantastiche.it

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Come dare nuova vita al giardino con il Bonus Verde 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento