Una visita guidata tra i tesori dell'arte precolombiana per la Festa della donna

Il MIC festeggia la giornata delle donne con una visita guidata alla mostra "Aztechi, Maya, Inca" in corso fino al 28 aprile sul tema "La donna nella civiltà precolombiana".

Le ultime storico scientifiche ipotizzano che nelle culture precolombiane le donne fossero più emancipate delle donne europee della stessa epoca. Nella cultura azteca le donne morte di parto erano elette a dee ed erano venerate al pari dei guerrieri morti in battaglia. Mentre in quella Maya le donne oltre ad occuparsi dei figli e della casa, pagavano i tributi, portavano al mercato la loro merce, lavoravano i campi e gestivano la terra. 

In mostra è possibile ammirare reperti straordinari delle culture mesoamericane e peruviane come appunto “La figura della divinità” (300-900 d.C, nella foto in allegato) di area mesoamericana della cultura di Veracruz.  E’ la raffigurazione di una donna sacra, donna dea, probabilmente morta di parto.

La visita inizia venerdì alle 17.30. Segue brindisi con calice di vino.

Ingresso: 8 euro.
Prenotazione obbligatoria: 0546 697311, info@micfaenza.org

Attendere un istante: stiamo caricando la mappa del posto...

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Turismo, potrebbe interessarti

  • Incontro a Dante: tanti tour in centro per omaggiare il Sommo Poeta

    • dal 9 gennaio al 28 febbraio 2021

I più visti

  • “L’ora che volge il disìo”: lettura perpetua della Divina Commedia

    • Gratis
    • dal 14 settembre 2020 al 31 marzo 2021
  • Un trekking dei sapori sui colli romagnoli: un itinerario con soste gourmet

    • dal 6 al 28 febbraio 2021
    • ritrovo all’agriturismo La Sabbiona - Oriolo dei Fichi
  • Incontro a Dante: tanti tour in centro per omaggiare il Sommo Poeta

    • dal 9 gennaio al 28 febbraio 2021
  • “Il filo che non vedo”, la figura di Tiziano Terzani raccontata dagli scatti di Alfredo Lando

    • Gratis
    • dal 13 al 28 febbraio 2021
    • spazio espositivo dell'Ufficio decentrato di via Berlinguer
  • Potrebbe interessarti
    Torna su
    RavennaToday è in caricamento