Visite tra natura, biodiversità e cristalli di sale

  • Dove
    MUSA, museo del sale di Cervia
    Indirizzo non disponibile
    Cervia
  • Quando
    Dal 22/08/2019 al 23/08/2019
    20.30
  • Prezzo
    Prezzo non disponibile
  • Altre Informazioni

Il Museo del sale di Cervia propone incontri e visite dedicate a sale e biodiversità.

Giovedì 22 agosto dalle 20.30 alle 24.00 MUSA incontra Natura, Biodiversità e Sale.
In tre aree del museo del sale esperti naturalisti spiegano i diversi aspetti dell’oasi naturalistica delle saline ponendo l’accento su aspetti naturalistici, biodiversità e su come la produzione del sale possa influire sulla vita di flora e fauna. Si andrà alla scoperta delle caratteristiche dell’avifauna tipica delle aree umide, degli aspetti curiosi della zona umida del Parco del Delta del Po. l’iniziativa, realizzata in collaborazione con la Cooperativa Atlantide , è gratuita, compresa nel costo del biglietto d’ingresso (interi € 2, ridotti € 1)

Venerdì 23 agosto ore 21.00 C’era una volta un cristallo di sale – dedicato ai bambini.

Una visita guidata nel mondo della civiltà salinara a misura di bambino realizzata in collaborazione con CerviaTurismo. Adatta ai bambini da 5 a 10 anni. Quota di partecipazione €5 a bambino ma fino ad 1 metro d’altezza la partecipazione è gratuita. Ingresso al museo gratuito per bambini fino ai 12 anni. E’ necessaria la prenotazione presso IAT Cervia: iatcervia@cerviaturismo.it 0544 974400.

Attendere un istante: stiamo caricando i commenti degli utenti...

Commenti

A proposito di Turismo, potrebbe interessarti

I più visti

  • Dal palco di Sanremo a quello del Bronson: Bugo in concerto

    • 7 marzo 2020
    • Bronson
  • La sfida ceramica di Picasso. Un legame di lunga data tra l'artista e Faenza

    • dal 1 novembre 2019 al 12 aprile 2020
    • MIC - Museo Internazionale della Ceramica
  • Musica, mercatini e piatti della tradizione alla Sagra della Seppia

    • dal 17 al 22 marzo 2020
    • centro commerciale di Pinarella
  • Gastronomia, vino, musica e riti antichi con i “Lòm a Merz”

    • 1 marzo 2020
    • Torre di Oriolo dei Fichi
  • Potrebbe interessarti

    Torna su
    RavennaToday è in caricamento