menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Un inno alla natura nel Parco del Delta: parte la Primavera Slow

Da marzo a giugno prende vita un grande calendario di eventi che coinvolge tutto il parco del Delta. In programma visite, escursioni e gite in barca

È stata presentata a Bologna l’undicesima edizione di Primavera Slow, la manifestazione dedicata agli amanti della natura che si terrà dal 22 marzo al 23 giugno 2019 all’interno del Parco del Delta del Po, Riserva Mab UNESCO. Un ricchissimo programma di eventi e visite guidate, escursioni in bici, barca, a cavallo, che tocca tutti i comuni del Parco, da Goro a Cervia.

Mauro Conficoni, cervese, consigliere delegato di Delta 2000, promotore e organizzatore degli eventi: “Primavera Slow per le sue peculiarità è un importante strumento economico di allungamento della stagione per tutto il territorio della costa ravennate, che va così oltre il balneare. Nel 2018 sono state più di 1000 le escursioni realizzate, con oltre 100.000 presenze.”

Un’importanza, quella del turismo slow, confermata anche da Andrea Corsini, Assessore al Turismo della Regione Emilia-Romagna: “Nel 2018 l’Emilia-Romagna ha avuto quasi 60 milioni di presenze turistiche, un’industria che rappresenta oltre l’11% del PIL regionale. Ora la sfida è quella di aumentare ancora di più la qualità e l’unicità dell’offerta. Il turismo esperienziale e slow è una componente strutturale e imprescindibile dell’offerta turistica della Regione Emilia-Romagna. Per questo abbiamo appena presentato alla Fiera di Monaco di Baviere il progetto Vacanze Natura, per aggredire il mercato internazionale con contenuti forti”. 

Il Presidente del Parco del Delta del Po Marco Fabbri ha inoltre sottolineato: “Primavera Slow è un evento ormai storico del nostro territorio, nato in un periodo in cui la sensibilità e consapevolezza rispetto alla natura erano sicuramente meno sviluppati rispetto ad ora. Il turismo slow è relativamente nuovo e affianca quello "storico” balneare, contribuendo a creare una nuova consapevolezza dei valori del territorio tra le comunità stesse e tra i turisti. Un territorio, da Goro a Cervia, che unisce all’ambiente i valori della cultura, dell’archeologia, dell’enogastronomia”.

Tra gli eventi che interessano anche la provincia ravennate ci sono le visite e le escursioni di Pasqua Slow (dal 19 al 22 aprile), passeggiate in Salina (dal 23 marzo al 9 giugno ogni sabato, domenica e festivi) ed escursioni in barca.
 Il programma degli eventi è consultabile sul sito internet www.primaveraslow.it oppure è possibile chiedere informazioni contattando telefonicamente l’ente promotore “DELTA 2000” al numero 0533 57693/4

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Arredare

Una casa di tendenza con i colori pantone del 2021

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento