WeekEnd

Weekend mistico: Festival della Romagna, Garage Sale, Yoga Day e l'omaggio a Lucio Dalla

C'è di tutto e di più nel fine settimana ravennate: tanti concerti dal pianista Trifonov ai Siska, gli spettacoli, i Corti da Sogno, gli omaggi a Fellini e Casadei, i mercatini e tanto altro

Si presenta ricco di sorprese il weekend di Ravenna che chiude la primavera e apre ufficialmente le porte all'estate: ci sono i grandi artisti romagnoli e gli ospiti internazionali, la Festa della Musica, le mostre e i cortometraggi. Un menù variegato tutto da scoprire.

Il Festival della Romagna

La musica, la balera, la danza, la storia, l'arte e molto altro: sono tutti gli ingredienti del Festival della Romagna che si svolge fino a lunedì in quel di Cervia sul grande palco di piazza Garibaldi. In programma concerti, comicità, balli e gli omaggi a Fellini e Raoul Casadei per raccontare quella magnifica terra chiamata Romagna. Ma la nostra terra si celebra anche negli anniversari storici, come i 500 anni della Pieve di Santo Stefano a Pisignano che vengono celebrati con foto, storie e musica, oppure come i 103 anni dalla morte del maggiore Francesco Baracca che vengono celebrati a Lugo con una cerimonia solenne e la presentazione di un nuovo libro sull'Asso dell'aeronautica.

Mercatini: tra Garage Sale e km zero

Si torna a passeggiare fra prodotti e bancarelle. Sabato e domenica un doppio appuntamento serale in Darsena a Ravenna con il Garage Sale, dove non mancano sorprese tra vintage e musica. Spazio però anche ai prodotti della nostra terra e agli agri-aperitivi con il mercato dei produttori agricoli che si tiene sabato al parco caduti di Nassirya di Brisighella.

Una Festa della Musica: da Daniil Trifonov all'omaggio a Lucio

Questo fine settimana Ravenna vive un vero e proprio tripudio di concerti, con appuntamenti sparsi in tutta la provincia. Si parte venerdì con il live dei Siska che portano il loro rock in centro a Lugo, mentre alla Rocca Brancaleone di Ravenna ci sono Charles Dutoit e la Slovenian Philharmonic Orchestra, invece agli scavi di Zagonara c'è il concerto di Rares e al giardino del Mutuo Soccorso di Villa San Martino si esibisce il duo Microband. Sabato l'appuntamento musicale è doppio al bagno Hanabi di Marina di Ravenna con il libro Disconnection e il live degli Eversor, mentre al Chiarè Barristò di Lido Adriano si fa aperitivo con le note dei Deja Vu e all'arena dello stadio dei pini di Milano Marittima c'è l'omaggio a Lucio Dalla con Ernesto Assante, Gino Castaldo e lo Stefano Di Battista Jazz Quartet. Domenica inizia la rassegna “Le voci del Delta” con le note della Microband al Centro Visite Cubo Magico Bevanella di Savio, mentre alla Rocca Brancaleone il grande protagonista è il pianista Daniil Trifonov. Poi apre venerdì e continua per tutto il weekend la Festa della Musica a Villa Malerbi di Lugo. Infine da venerdì a domenica si tengono in vari spazi di Faenza gli ultimi saggi degli studenti della scuola di musica Sarti.

Cosa fare nel weekend a Cesena
Cosa fare nel weekend a Forlì
Cosa fare nel weekend a Rimini

A teatro: Sylvie e Bruno, l'Acrobatic Ensemble e la dolce sirena

Magia, amore e stupore sono le parole d'ordine del weekend teatrale. Fino a sabato all'Almagià di Ravenna prosegue l'appuntamento della compagnia Fanny & Alexander con lo spettacolo Sylvie e Bruno. Ai chiostri del Museo nazionale di Ravenna si può assistere per tutto il fine settimana allo spettacolo d'ispirazione dantesca Io son dolce sirena di Coppelia Theatre. A teatro non mancano ritmo ed emozioni: ecco che al Teatro Binario di Cotignola arriva l’Havana Acrobatic Ensemble con il suo carico di musica ed evoluzioni spericolate.

Yoga Day

Domenica c'è anche un appuntamento per ritrovare l'equilibrio tra corpo e mente. Al Parco delle Cappuccine si tiene per il secondo anno lo Yoga Day.

A tavola per gli animali

Non serve un buon motivo per riempirsi lo stomaco, ma se c'è meglio ancora. Così sabato sera al Rione Rosso di Faenza si fa una cena vegetariana per raccogliere fondi in favore dell'Enpa e aiutare sia volontari che animali.

Visite guidate ed escursioni

Non mancano itinerari guidati ed escursioni nel nostro territorio. Sabato e domenica continuano le visite guidate di Incontro a Dante, alla scoperta della Ravenna del Sommo Poeta, con l'aggiunta di altri percorsi dedicati alle mostre e ai musei danteschi della città. Venerdì in occasione delle Giornate europee dell'Archeologia si tiene in centro un affascinante tour alla scoperta delle antiche fortificazioni ravennati. Porte aperte per tutto il weekend al Labirinto Effimero di Alfonsine dove ci si perde tra le piante di mais nel segno di Dante, mentre domenica si visita il Museo Romagna Air Finders di Maiano e a Cervia domenica si visita la Salina Camillone. Sabato in più c'è l'occasione per una visita fantasy al borgo e alla Rocca di Brisighella dove tanti cosplayer sono in azione con l'evento Photoset Fantasy.

Incontri: Tedx Talk e Commedia Dipinta

Il weekend è anche pieno di dibattiti e incontri culturali. Venerdì si tiene a Palazzo Rasponi il primo Tedx Talk di Ravenna con spazio alle idee e all'innovazione, alla Basilica di San Francesco si tiene il primo appuntamento de La Commedia dipinta con un omaggio a Dante tra musica e arte, alla Chiesa dell'osservanza di Brisighella Daniela Tedioli presenta il romanzo Centoquattordici giorni, mentre al Chiostro della Biblioteca Classense venerdì e sabato si svolge il seminario "Di cosa parliamo quando parliamo di prostituzione?". Sabato spazio alla memoria con Matteo Incerti che racconta la storia dei "pellerossa" che liberarono l'Italia al Giardino della Rocca di Russi, mentre al Chiostro delle Cappuccine di Bagnacavallo Giuseppe Bellosi racconta Dante in Romagna fra storia, mito, leggende e aneddoti.

Vi mostro le mostre

Eccoci all'angolo delle mostre. Ecco qualche novità: sabato a Palazzo Rasponi di Ravenna arriva Una storia ravennate che ripercorre le vicende della Bottega d'arte Maestri e nella stessa location arriva l'installazione “e mo, e mo” di Cristina Rocca e Marco De Luca. Sabato poi inaugura anche Il respiro del bosco con i dipinti di Rino Ghinassi al Sacrario dei Caduti di Bagnacavallo. Stanno però per concludersi: le "Metafore" di Claudia Marinoni alla Galleria Pallavicini 22 di Ravenna e a Palazzo Rasponi 2 Nostalgia Virtuale con le opere di Svccy e Vera Vera.
Inoltre a Ravenna ci sono: Le arti al tempo dell'esilio alla Chiesa di San Romualdo, la mostra Inclusa est flamma, le sedie artistiche di Fatti non foste a viver da seduti e le incisioni di Ebba Holm alla Biblioteca Classense. A Milano Marittima si possono ammirare le creazioni del Vialetto degli Artisti. A Faenza c'è Faventia Upgrade all'Isia. A Lugo alle Pescherie della Rocca ci sono le xilografie con cui Dalì celebrò la nascita di Dante e al Museo Baracca Mille chilometri in un giorno. A Bagnacavallo Le donne di Tonino Guerra, una mostra di Anna Tazzari alla Bottega Matteotti. A Cotignola le opere dell'Inventario Varoli. Ad Alfonsine si visita la mostra dello scultore Gunther Stilling negli spazi del Labirinto Effimero e al Museo Ugonia di Brisighella la personale Attraverso l'orizzonte di Roberto Pagnani.

E allora cinema!

Cari amici cinefili, per voi da sabato si apre all'Arena del Sole di Lido di Classe il Festival Corti da Sogni 2021 con più di 70 cortometraggi in gara, tutti da vedere.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Weekend mistico: Festival della Romagna, Garage Sale, Yoga Day e l'omaggio a Lucio Dalla

RavennaToday è in caricamento