Weekend delizioso: Giovinbacco, Giornate Fai, Cristicchi e auto scatenate

Si brinda con i calici di Giovinbacco, ma ci sono anche le 1000 Miglia, le meraviglie del Fai, l'anteprima di Visioni Fantastiche, concerti, gare di autocross e spettacoli teatrali

Ci sono eventi per tutti i gusti nel weekend di Ravenna. Si apprezza il rombo dei motori, il gusto del vino, si ammirano i tesori del territorio e ci si emoziona con spettacoli, live e film. Tra un Giovinbacco, una visita del Fai, le Visioni Fantastiche, le auto d'epoca e qualche schitarrata non ci si può certo annoiare.

In alto i calici per Giovinbacco

Non ci sarà il grande evento nelle piazze della città, ma Giovinbacco non abbandona il centro di Ravenna e con un'edizione tutta speciale porta ancora una volta cantine e vini pregiati in vari punti della città, per un totale di 4 spazi dedicati alle degustazioni.

Le 1000 Miglia e l'autocross

Rombano i motori nel Ravennate. Dopo essere passate da Ravenna giovedì sera e aver concluso il primo round a Cervia, le mitiche auto della 1000 Miglia riprendono la loro corsa a tappe venerdì mattina partendo di buon'ora da Milano Marittima, si presenta dunque un'altra bella occasione per veder sfrecciare gli amati bolidi sull'asfalto romagnolo. Sabato e domenica la passione per i motori continua sul circuito di Borgo Faina con le gare dell'Autocross dell'Adriatico, dove non mancano spettacolo ed emozioni.

Le Giornate Fai d'Autunno e altre visite

Il fine settimana ci porta ancora una volta alla scoperta delle meraviglie segrete del nostro territorio. Arriva il secondo weekend delle Giornate Fai d'Autunno che propongono un nuovo giro di visite da non perdere tra sabato e domenica: San Giovanni Evangelista, Palazzo San Giacomo, la pieve di San Pietro in Sylvis e poi il Podere Pantaleone e Villa Emaldi. Ma le esplorazioni non finiscono qui. Venerdì sera parte in centro un tour in 5 delitti per scoprire il lato oscuro di Ravenna, poi si viene guidati dalla ceramista Antonella Ravagli tra i capolavori di Alfonso Leoni al Mic di Faenza. Sabato si parte da piazza San Francesco a Ravenna per una pedalata che porta fino alla pieve di San Pietro in Sylvis a Bagnacavallo, si scopre la bellezza della settecentesca chiesa di Santa Maria del Rosario a Errano e poi continua l'iniziativa Incontro a Dante che propone due percorsi di visita dedicati al Sommo Poeta sabato e domenica in centro a Ravenna.

Cosa fare nel weekend a Cesena
Cosa fare nel weekend a Forlì
Cosa fare nel weekend a Rimini

Sipario: l'Esodo di Simone Cristicchi e altri spettacoli

Si accende in tutta la provincia la nuova stagione teatrale. Venerdì al Teatro Rasi di Ravenna va in scena Buona Permanenza al Mondo, il commiato di Majakovskij della compagnia Menoventi. Sabato e domenica invece Simone Cristicchi porta al Goldoni di Bagnacavallo il suo nuovo spettacolo Esodo, un incalzante racconto di una drammatica storia italiana. Sabato spazio a sketch e risate con Gigi e Andrea nello spettacolo Di nuovo insieme alla Sala del Carmine di Massa Lombarda. Domenica si torna di nuovo al Teatro Rasi con il recital Destinatario sconosciuto di Alessandro Braga. Ma lo spettacolo aspetta anche i bambini che domenica all'Almagià possono divertirsi con La regina della neve.

Un giro fra i concerti

La musica live non ci abbandona. Sabato ripartono con i Siman Tov i concerti al Mama's Club di Ravenna, mentre al Bronson di Madonna dell'albero ci sono i Shad Shadows che presentano il loro nuovo album e al bar Cinetico di Montaletto si scatena il punk rock di Lizi and The Kids.

Libri, omaggi e altri incontri

Spazio a cultura e incontri nel weekend. Venerdì Roberto Mercadini presenta il suo libro La bomba atomica al Mama's Club di Ravenna, mentra al Circolo Prometeo di Faenza si parla dei segreti e dei meccanismi del gioco d'azzardo, mentre al Teatrino della Casa delle Aie di Milano Marittima si tiene una serata per Dante. Sabato all'hotel Ala d'Oro di Lugo si svolge una serata conviviale dedicata alla storia della bicicletta, invece a Casa Rossini si inaugura il nuovo percorso museale che omaggia il grande compositore, si parla di nuovi nazionalismi con la docente Marica Tolomelli al complesso Cicognani di Brisighella, al Mic di Faenza ci sono tanti ospiti con il talk show Wikipoz, si passa una giornata nell'orto a Castel Raniero e al centro sociale di Pisignano-Cannuzzo si tiene la premiazione del concorso letterario Scrivile. Domenica infine si svolge in piazza del Popolo a Ravenna la seconda edizione del Lula Day.

Letture e laboratori danteschi

Sabato si tiene l'ultimo appuntamento dell'iniziativa A spasso con Dante che propone laboratori, narrazioni e letture dedicate al Sommo Poeta in vari spazi di Ravenna. Inoltre ricordatevi che tutti i giorni, per celebrare il settecentenario dantesco presso la tomba di Dante si tiene la lettura perpetua della Divina Commedia.

Vi mostro le mostre

Il fine settimana non dimentica le mostre, amici mostruosi. Ci sono delle new entry: le Magnifiche presenze di Cinzia Baccarini alla Bottega Matteotti di Bagnacavallo, paesaggi e ritratti del Circolo fotografico ravennate alla sala espositiva di via Berlinguer a Ravenna e la Salina tra panorami d'acqua e cielo al Museo del Sale di Cervia. Fate presto perchè stanno per terminare: gli scatti in giro per il mondo dei fotografi cervesi in vari spazi di Cervia, Natural Theatre di Rosetta Berardi alla Confcommercio di Lugo, C'era una volta il Giro alla Biblioteca Goia di Cervia, la mostra dedicata alla Ferrari alle vetrine dell'ex negozio Bubani di Ravenna e Orme del fuoco e dell'acqua di Michela Mangani alla Galleria Pallavicini 22 di Ravenna.
Inoltre si possono continuare a visitare: gli scatti di Paolo Roversi nella mostra Studio Luce al Mar di Ravenna, Alfonso Leoni, genio ribelle al Mic di Faenza, Non giudicare all'ex convento San Francesco di Bagnacavallo, Vizio di Forma al Museo San Rocco di Fusignano, la mostra Tesori Ritrovati al Museo Classis-Ravenna, Equinozio d'autunno, omaggio a Dante di Nicola Verlato alla Biblioteca Classense di Ravenna, Insieme al mondo, piangere, ridere, vivere di Fabrizio Dusi al Museo delle Cappuccine di Bagnacavallo, Con mano pubblica, scritture, sigilli e storia dei notai ravennati all'Archivio di Stato di Ravenna e Il pittore e l'eroe con i dipinti di Anacleto Margotti al Museo Baracca di Lugo.

E allora cinema!

C'è sempre un buon motivo per vedersi un film al cinema, sabato in più c'è anche l'anteprima del festival Visioni Fantastiche con la pellicola d'animazione White Snake al Palazzo del cinema e dei congressi di Ravenna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre passeggia nota un'auto nel fiume: a bordo non c'era nessuno

  • Morte di Maradona, la Pausini: "In Italia fa notizia l'addio a un uomo poco apprezzabile"

  • Schianto contro un albero: perde la vita un giovane di 22 anni

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Vivere in montagna, l'opportunità diventa realtà per 341 giovani coppie e famiglie

  • Troppe persone nel negozio di alimentari: chiuso per 5 giorni

Torna su
RavennaToday è in caricamento