rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
WeekEnd

Weekend saporito: Festa dei lavoratori, food truck, aquiloni e Sagra del cappelletto

Grandi eventi per la festa del primo maggio nel Ravennate: ci sono i concerti, il Truck'n'Food Street Festival, il luna park, la mostra mercato Raboj e tanto altro

Aria di festa, ma anche di buona gastronomia nel weekend ravennate. In tutta la provincia ci sono feste e iniziative per celebrare il primo maggio, ma ci sono anche tanti appuntamenti gustosi tra sagre e street food. Non mancano poi l'accompagnamento musicale, le escursioni, i mercatini, gli spettacoli e il Festival dell'Aquilone.

Sagre e festival: Truck food, cappelletti e aquiloni

Divertimento e gusto sono assicurati nel weekend ravennate. Tre giorni di golosità vi attendono con il Truck'n'Food Street Festival ai Giardini Pubblici di Ravenna, fra specialità regionali e grandi classici del cibo da strada. Continua fino a domenica il Festival dell'Aquilone - Artevento con tante esibizioni, mostre ed eventi fra la spiaggia di Pinarella e Cervia. Tanto divertimento anche in piazza Garibaldi a Lugo dove da venerdì tornano le giostre del luna park. Gusto e tradizione si intrecciano domenica nel borgo di Brisighella con la Sagra del cappelletto romagnolo.

Un primo maggio di festa tra musica, spettacoli e pedalate

Nella giornata di domenica si festeggia il primo maggio, Festa dei Lavoratori: in tutta la provincia di Ravenna ci sono tantissime iniziative tra la distribuzione dei garofani, concerti, visite e biciclettate. Musica, spettacolo e menù romagnolo sono alla base anche della festa del primo maggio "Fra realtà e desiderio" che si svolge sabato e domenica al campo sportivo di Mezzano.

Mercanti in fiera

Non mancano poi bancarelle e mercatini. Domenica si accende la primavera con la mostra mercato “Rabòj” che torna a Villanova di Bagnacavallo con tanti collezionisti, artigiani e laboratori.

Cosa fare nel weekend a Cesena
Cosa fare nel weekend a Rimini

In concerto: Fabrizio Bosso e le As Madalenas

Largo poi ai concerti. Venerdì si ascolta la musica brasiliana "made in Italy" con le As Madalenas al Teatro Socjale di Piangipane. Sabato invece è il turno del latin mood di Fabrizio Bosso e Javier Girotto che si esibiscono al Teatro Comunale di Russi.

A teatro: Le sedie, Polvere e Bruno Neri

Si apre il sipario nel weekend. Venerdì a Palazzo Vecchio di Bagnacavallo Cavezzali, Cuccurullo e Gozzoli portano in scena "Bruno Neri, il mediano che sfidò il Duce". Sempre venerdì, al Teatro Masini di Faenza si parla dell'Ilva di Taranto nello spettacolo "Polvere". Al Teatro Alighieri di Ravenna, invece va in scena fino a domenica "Le sedie" di Eugène Ionesco.

Visite, incontri ed escursioni 

Non finiscono gli appuntamenti del fine settimana. Domenica proseguono le visite di Incontro a Dante nel centro di Ravenna, mentre per tutto il weekend si può fare un emozionante tour tra leoni, tigri, giraffe e ippopotami al Safari Park Ravenna. Sabato poi si può fare un tour in bici con Emergency per scoprire i luoghi della street art a Ravenna e sostenere le iniziative solidali, intanto alla Libreria Scattisparsi di Ravenna Spadoni, Pagani e Mazzucca presentano il volume "Vivi nella parola". Domenica invece torna "Scalanchiamo" nel Parco della Vena del Gesso Romagnola con una nuova escursione alla scoperta delle cave di lapis specularis, mentre dalla piazza di Cervia parte una pedalata "letteraria" sulle tracce e i luoghi di Grazia Deledda.

Vi mostro le mostre

Amici delle mostre, veniamo a voi. A Ravenna ci sono: alla biblioteca Classense di Ravenna l'opera Siderale di Massimo Pulini e "Benvenuti all’Anic" di Raniero Bittante, le opere di Giampaolo Masotti e la mostra "Sguardi dal passato" a Palazzo Rasponi, la mostra "Un viaggio" di Gabriella Benedini alla Fondazione Sabe per l'arte, la personale "Another Ghost Landascape" di Giorgia Severi a MonoGAO21 e al Magazzeno Art Gallery e inoltre fino a domenica si può ammirare la Louis Vuitton Cup vinta dal Moro di Venezia al Mercato Coperto.
Al Magazzino del Sale Torre di Cervia c'è "Made in New York" di Keith Haring e Paolo Buggiani. Al Mic di Faenza le opere di "Gioia di ber", mentre alla Galleria della Molinella il paesaggio rurale romagnolo prende vita con le foto di Guerra, Nonni e Visani. Le opere di Luca Rotondi sono in mostra al Museo Ugonia di Brisighella. Al Sacrario dei Caduti di Bagnacavallo i “Frammenti” di Fernando Orrico.

E allora cinema!

Concludiamo con il cinema. Fino a sabato c'è il festival "Corti da Sogni" al Teatro Rasi di Ravenna. E poi non dimenticate di controllare tutti i film che sono in sala.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Weekend saporito: Festa dei lavoratori, food truck, aquiloni e Sagra del cappelletto

RavennaToday è in caricamento