WeekEnd

Weekend in fiore: Muti e i Philarmoniker, Giardini Segreti, bontà regionali e tanto altro

Il fine settimana propone tour a caccia di fantasmi, trekking in collina, mostre e concerti da non perdere. Ci sono anche giardini da sbirciare e prelibatezze da gustare

Ci sono tante belle sorprese questo weekend. Riaprono tanti luoghi della cultura e sbocciano gli eventi. Ci sono concerti e mercatini gastronomici, visite ed escursioni a cui partecipare e tante mostre da ammirare. Andiamo a scoprire cosa ci propone questo fine settimana.

La musica torna protagonista: dal maestro Muti a Giancane

La musica torna a farsi sentire dal vivo dopo una pausa davvero troppo lunga e ci sono dei grandi appuntamenti in programma nel weekend per tornare a seguire i concerti dal vivo. C'è il doppio live in programma domenica al Teatro Alighieri di Ravenna che vede sul palco il maestro Riccardo Muti e i Wiener Philarmoniker. Sabato e domenica invece due giornate di concerti per festeggiare il compleanno del bar Ziggy di Russi: nella cornice dei Giardini della Rocca Melandri arrivano Giancane, Bianco e tanti altri cantautori. Domenica riparte anche la rassegnna Incanto Dante alla Basilica di San Francesco a Ravenna con musiche e letture dedicate al Sommo Poeta.

Sboccia la primavera con i Giardini segreti

Torna con un programma ricco di sorprese Giardini Segreti. Sabato e domenica primo weekend di visite per la manifestazione cara agli amici dal pollice verde e a chi ama ammirare piante e fiori. Ci sono tantissimi giardini privati da perlustrare in tutta la Provincia.

Una Bell'Italia da gustare

Si riaccende l'appetito. Da venerdì a domenica tornano in piazza della Libertà a Faenza le bontà culinarie dello Stivale con i mercatini di Aspettando Bell'Italia che presentano i deliziosi prodotti delle tradizioni regionali.

Cosa fare nel weekend a Rimini
Cosa fare nel weekend a Cesena
Cosa fare nel weekend a Forlì

La festa della mamma

In occasione della Festa della Mamma a Lugo tornano i banchetti di Telethon: venerdì e sabato c'è quindi l'opportunità di comprare un dolce pensiero per le nostre adorate madri e fare un bel gesto di solidarietà. Il binomio mamma e beneficenza si ripete domenica nelle tanti sedi Ior del territorio ravennate dove si possono acquistare le azalee solidali.

Escursioni

Per chi preferisce un weekend all'aria aperta, ecco un po' di escursioni. Sabato si parte dal centro di Faenza per una gita in campagna fra tesori della natura e della cultura. Domenica da Fosso Ghiaia si parte invece per una passeggiata in pineta sulle tracce del lupo. Sempre domenica è in programma un trekking per scoprire un borgo dimenticato sui monti romagnoli, ritrovo a Zattaglia.

Visite guidate

Tour e itinerari guidati per scoprire qualcosa di più di storie e tradizioni. Domenica appuntamento di fronte a Sant'Apollinare Nuovo a Ravenna per la partenza di un ghost tour nel centro della città. Sabato e domenica ci sono visite speciali e picnic aromatici al Giardino delle Erbe di Casola Valsenio.

Eventi online tra Europa e teatro

Non mancano gli appuntamenti online. Sabato Bagnacavallo celebra online la Festa dell'Europa ripercorrendo la storia dell'amicizia tra i popoli europei. Domenica invece viene pubblicato il video "Care amiche, parliamoci chiaro", dedicato a teatro e autobiografia al femminile.

Vi mostro le mostre

Tante le mostre da vedere nel weekend. A Ravenna ci sono: gli scatti di Paolo Roversi nella mostra Studio Luce al Mar, i cimeli che raccontano le imprese del Moro di Venezia nelle vetrine di piazza del Popolo, la mostra Inclusa est flamma e The Bearers of the Cross alla biblioteca Classense, i capolavori dell'architettura italiana costruiti con i mattoncini Lego a Palazzo Rasponi, I made them run away di Martina Zanin, vincitrice di Camera Work, a Palazzo Rasponi 2, La materia per fare anima di Manuela Carabini alla Galleria Pallavicini 22 e le opere finaliste del premio Ilaria Ciardi all'Accademia di Belle Arti. A Cervia si ammirano i luoghi di incanto e di mistero alla Sala Rubicone, Love you world di Maurizio Ceccarelli ai Magazzini del Sale, alla Biblioteca Goia la mostra Al tempo di Napoleone e alla Sala Artemedia arriva da sabato la mostra Io sono l'Africa. A Faenza le opere di Alfonso Leoni, genio ribelle al Mic e i Mestieri di ieri e di oggi alla Bottega Bertaccini. A Bagnacavallo Le donne di Tonino Guerra, una mostra di Anna Tazzari alla Bottega Matteotti, mentre al Centro Venturini di Massa Lombarda c'è Quante storie nella storia. Sabato poi inauguro alle Pescherie della Rocca di Lugo la nuova mostra dedicata al fotografo Paolo Guerra intitolata Vicolo Rocca e altri luoghi. Inoltre si può vedere anche la mostra online Con gli occhi dei bambini.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Weekend in fiore: Muti e i Philarmoniker, Giardini Segreti, bontà regionali e tanto altro

RavennaToday è in caricamento