rotate-mobile
Venerdì, 1 Marzo 2024
WeekEnd

Weekend d'oro: Maurizio Lastrico, Biennale del Mosaico, Sagra del Passatello e Festa dei frutti dimenticati

La Notte d'oro e la Biennale portano nel Ravennate tante sorprese per il fine settimana. Abbondano le sagre fra frutti dimenticati, polenta, vino romagnolo e altre squisitezze

Il weekend di Ravenna e provincia si preannuncia ricchissimo. Giunge l'atteso momento della Notte d'Oro che si accompagna alla Biennale del Mosaico Contemporaneo. Ci sono poi tante sagre tradizionali, concerti, mostre, mercatini, visite e tutto il necessario per divertirsi.

Notte d'Oro e Biennale del Mosaico

Il fine settimana ravennate è più ricco che mai. Torna l'appuntamento con la Notte d'Oro che sabato offre tanti spunti per lasciarsi emozionare. Ci sono lo show in piazza di Maurizio Lastrico, concerti e iniziative in tutto il centro. Si rinnova anche l'appuntamento con la Biennale del Mosaico Contemporaneo che torna con tante mostre, performance e inaugurazioni a Ravenna e provincia. Nella grande serata ci sono anche visite e aperture speciali dei monumenti ravennati. Musica e immagini compongono un mosaico digitale ad alto impatto con lo show "Zero" che apre la Biennale sabato al Mar, mentre nella stessa serata ci sono arte, danza e musica con "Frammenti" a Palazzo Spreti. Spostandoci fuori dal capoluogo le occasioni non si esauriscono: a Faenza continua fino a sabato il Festival Comunità Educante che propone tanti spettacoli e incontri. Fra libri, erbe officinali e caccia al tesoro, sabato e domenica torna anche la Festa del castello a Bagnara di Romagna. Parata, musica e attività per le scuole sono protagonisti sabato a Cotignola con la Festa dello sport, mentre da venerdì a domenica c'è la festa della Madonna del Rosario a Villanova di Bagnacavallo.

Di sagra in sagra

Ma la festa non finisce qui. Già perché ci si diverte e si mangia anche nelle tante sagre presenti in provincia. Fino a lunedì trovate fiabe, spettacoli, prelibatezze tipiche e lunapark alla festa di San Pancrazio, mentre fino a domenica ci sono la pigiatura dell'uva, bontà da assaporare e tanti spettacoli alla Sagra del Vino Tipico Romagnolo di Cotignola. Sorbe, nespole e altre bontà si possono gustare sabato e domenica alla Festa dei Frutti Dimenticati di Casola Valsenio. Gli autentici sapori della tradizione si trovano per tutto il weekend alla Sagra del Passatello a Savio di Cervia. Bontà e semplicità sono gli ingredienti della Sagra della Polenta di San Cassiano, mentre sabato e domenica a Borgo Rivola torna la Sagra della zucca e dell'uva bacarona.

In concerto: Alberto canta Pierangelo Bertoli

Non manca la musica live durante il fine settimana. Venerdì Alberto Bertoli riporta sul palco le canzoni del padre Pierangelo alla Sala del Carmine di Massa Lombarda. Domenica si ascoltano le arie del Settecento nel concerto del duo Bergantin e Farolfi nella chiesa del Pio Suffragio di Lugo e il violinista Nicolò Grassi celebra l'arte del liutaio Utili alla chiesa di Santa Maria della Misericordia a Castel Bolognese.

Al sipario: delitti in scena e burattini

Facciamo largo anche a qualche spettacolo teatrale per grandi e piccini. La stagione di 'Burattini alla Riscossa' si chiude con le disavventure di Sganapino al centro di lettura “La Ramona” a San Pietro in Trento. Al Teatro Pedrini di Brisighella va in scena In scena "Melo-Logic II": un'indagine in musica che si trasforma in gioco interattivo.

Degustando qua e là

Non sono finiti i momenti gustosi. Sabato e domenica specialità tipiche, vini e altre bontà vi attendono con "Chiacchiere di Gusto" alla Rocca di Lugo. Sabato invece appuntamento al Mercato contadino di Campagna Amica a Ravenna per una Festa delle Vendemmia tra agrilaboratori, merende e degustazioni di vini.

Mercanti in Fiera

Ancora appuntamenti per rilassarsi e deliziarsi. Le bancarelle tornano domenica nella Darsena di Ravenna con il nuovo appuntamento de “La Pulce d’Acqua”. Musica, laboratori e mercatini sono gli ingredienti di “Chicchi di futuro”, la festa del commercio equo e solidale che si svolge sabato alla Rocca di Lugo. Domenica, invece, all'antico convento di Bagnacavallo ci sono tante idee per i futuri sposi con il Wedding Day.

Incontri e visite

Non mancano incontri e visite sul territorio. Domenica continuano le visite di Incontro a Dante nel centro di Ravenna e al Parco Teodorico c'è un'altra domenica fra natura e sapori. Sempre domenica con una speciale visita si va alla scoperta dell'ospedale degli Infermi di Faenza e ripartono le visite guidate per scoprire i tesori della Pinacoteca di Faenza. Sabato si trascorre la Giornata del Contemporaneo tra musica e pittura al Museo Baracca di Lugo e si discute di lotta alla mafia, al terrorismo e al cyber bullismo con il “Comandante Alfa” alla Sala D'Attorre di Ravenna. Sabato tornano anche le “Giornate da Libridine”: appuntamento con i “Sussurri di siti silenti” di Nicoletta Timoncini nella libreria ravennate.

Vi mostro le mostre

Amici delle mostre, veniamo a voi. A Ravenna ci sono: la mostra Prodigy Kid al Mar, alla Biblioteca Classense ci sono Il Paradiso degli italiani e l'opera di Giulia Dall’Olio per Ascoltare bellezza, "Paesaggi dell’Anima" di Giovanna Galli alla Pallavicini22 Art Gallery, "Washing Machine Mosaic" al Mercato Coperto, Lettura per tutti nelle vetrine dell'ex negozio Bubani, gli scatti del Circolo Fotografico Ravennate alla sala espositiva di via Berlinguer, "Treasures from the subsidence" la personale di Roberto Beragnoli alla Magazzeno Art Gallery, la mostra Medusa nello Studio di Barbara Liverani e le opere di Enrica Borghi nella personale "Modulare lo scarto" alla Foondazione Sabe per l'arte.

Al Mic di Faenza continua la personale dedicata a Nino Caruso e ci sono le opere di Romeo Capalti in Corso Mazzini. Al Museo del Sale di Cervia spazio alle immagini storiche di saline Italiane. A Lugo la biblioteca Trisi ospita “Noi amiamo il Pavaglione” e la mostra "Migranti". A Bagnacavallo ci sono i disegni di Delladio in mostra a Bottega Matteotti, mentre all'ex Convento di San Francesco c'è "La piena dell'occhio" di Enrico Minguzzi, tra Museo Civico delle Cappuccine e chiesa del Suffragio si possono ammirare le “Illuminazioni” di Baldazzi e le opere della Biennale d'incisione. Ci sono anche “Spine Mixtape 2” al museo Ugonia di Brisighella, la personale di Mario Guandalini al Museo della vita contadina di San Pancrazio, "Guardare e vedere le differenze" alla chiesa del Pio suffragio di Cotignola, l'esposizione dedicata al liutaio Nicola Utili a Castel Bolognese, la collettiva "Le notti della Chimera" a Villa Verlicchi di Lavezzola e le macchine per scrivere Olivetti a Casa Monti di Alfonsine.

E allora cinema!

Ancora in cerca di qualcosa da fare? Guardate cosa danno al cinema e non scordate la rassegna "Per non morire di televisione" dedicata al documentario d'autore al Palazzo dei Congressi di Ravenna.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Weekend d'oro: Maurizio Lastrico, Biennale del Mosaico, Sagra del Passatello e Festa dei frutti dimenticati

RavennaToday è in caricamento