Weekend d'Epifania: tuffo della Befana, Nott de Bisò, lotteria, Re Magi e altre sorprese

Si chiudono le feste con un weekend magico: la Nott de' Bisò, la lotteria dell'Epifania, il tuffo in mare della Befana, il Presepe Vivente, tombole, tante befane e le Pasquelle

Tuffi in mare, lotteria, befane e Nott de Bisò

Il 2020 si apre con un bel weekend lungo che parte venerdì e si conclude lunedì con la festa dell'Epifania. Insomma le feste natalizie si chiudono con un fine settimana ricco di emozioni e allegria, con simpatiche befane, appuntamenti tradizionali e alcune sorprese.
Il centro di Ravenna saluta il periodo di festa con l'estrazione della Lotteria della Befana che si svolge in piazza San Francesco, ma anche con un altro weekend in compagnia degli spettacolari videomapping di Ravenna in Luce in programma al Mar, alla Basilica di San Vitale e al Battistero degli Ariani. Sempre in centro a Ravenna, al Moog, ci si diverte con la Tombola del riciclo, intanto a Classe prende forma il Presepe Vivente con l'arrivo dei Re Magi. Al circolo San Biagio di Roncalceci la Befana arriva in moto sabato portando con sè dolci e giocattoli.
I videomapping quest'anno ci stupiscono anche a Cervia, dove per tutte le feste, nel portico della sede comunale, arriva la proiezione dedicata al Giro d'Italia, in piazza Garibaldi il giorno dell'Epifania si celebra con i dolci e i canti del Festival delle Pasquelle, mentre a Milano Marittima vi attendono le Luci da Favola. E come vuole la tradizione, sulla spiaggia di Pinarella il giorno dell'Epifania si tiene il primo bagno in mare dell'anno con l'atteso Tuffo della Befana.
Faenza invece si illumina con uno degli eventi più attesi dell'anno: la Nott de' Bisò 2020, dove non mancano mai musica, vin brulè e naturalmente il rogo del Niballo a mezzanotte.
Sabato, domenica e lunedì la Befana porta aria di festa a Bagnacavallo, Traversara e Villanova insieme allo shopping, ai giochi e ai canti di festa. Da venerdì al giorno dell'Epifania si accende e' treb in piaza a Cotignola, luogo d'incontro di musica e buona cucina romagnola.
Per gli amanti dei pattini: si continua a "scivolare" sulla pista di ghiaccio in piazza Kennedy a Ravenna, ma anche nella pista di ghiaccio in piazza Dante a Russi e nella pista del Pavaglione a Lugo.

Incontrando: artisti Lego, Mingardi e l'Almanacco di Sanremo

Il periodo delle feste natalizie è verso la conclusione, ma ci regala ancora incontri sorprendenti. Sabato si creano costruzioni fantastiche con i mattoncini Lego insieme all'artista Riccardo Zangelmi al Mar di Ravenna e si aprono le Serate con la Dea bianca a Corte Cavour. Domenica Andrea Mingardi presenta il suo nuovo album a The Ale House di Faenza, invece l'astrofisica Daria Dall'Olio ci porta a caccia di stelle alla Casa delle Donne di Ravenna e al bar Bellini di Faenza Marino Bartoletti e Lucio Mazzi presentano l'Almanacco del Festival di Sanremo.

Tutta la musica dell'Epifania, tra classica, blues e rap

Tanta musica live per il fine settimana dell'Epifania. Sabato al Teatro comunale ci Cervia si esibisce l'Ensemble Tempo Primo de LaCorelli, mentre al Cisim di Lido Adriano c'è il minifestival dell'etichetta Brutture Moderne con tante band e artisti impegnati in un concerto corale e al Rock Planet di Pinarella arriva Mezzosangue. Domenica si viaggia tra reggae e soul con Ken Bailey e King Frisko all'Oasi Beach di Marina di Ravenna. Il giorno dell'Epifania Gloria Turrini omaggia con la sua incredibile voce le donne del blues al Finisterre beach di Marina di Ravenna.

Il weekend di Cesena
Il weekend di Rimini
Il weekend di Forlì

Monumenti da ammirare con la Domenica al Museo

Il 2020 si apre con il ritorno della #domenicalmuseo che propone visite gratuite in vari siti monumentali a Ravenna e nelle città vicine. Inoltre ci sono fino all'Epifania visite speciali al Museo Classis e alla Basilica di Sant'Apollinare in Classe. Da domenica iniziano anche le visite guidate alla collezione di giochi da tavolo, dal Seicento a oggi, alla Biblioteca Classense.

Presepiamo

Arriva l'Epifania che tutte le feste si porta via e, purtroppo, tra le prima attrazioni a partire sono proprio gli amati presepi. Accorete dunque a visitare natività e allestimenti distribuiti su tutto il territorio ravennate. Potete ammirare i tanti presepi disseminati nel centro e nei dintorni di Ravenna, il Presepe di Sabbia sulla spiaggia libera di Marina di Ravenna, il presepe sui tronchi di mare a Pisignano, il presepe meccanico di Villa Prati, il Presepe in Cripta a Pieve Corleto e i gli allestimenti creativi de La Capanna del Bambinello all'Ecomuseo di Villanova di Bagnacavallo.

Al sipario: ci aspettano i Burattini

Vi attendono le risate al Teatro Chiari di Cervia dove domenica riparte la Stagione dei burattini con lo spettacolo Areste Paganos e i Giganti. Risate e merenda sono in programma anceh il lunedì d'Epifania con la festa della Befana all'Almagià di Ravenna.

Mercatini di Natale

Resta aperto fino a sabato il Mercatino di Natale dell'Enpa a Faenza, dove di possono trovare giocattoli, ceramiche e tanti oggetti curiosi.

Vi mostro le mostre

Carissimi mostri, purtroppo con l'Epifania se ne vanno via anche alcune mostre, ma non temete, perché presto arriveranno tante novità a rimpiazzarle. Fate in fretta perciò a visitare: La strategia di Falco, le opere del partigiano Alberto Bardi alla Manica Lunga della Biblioteca Classense, Da Empedocle al Sogno di Roberta Zamboni ed Ermes Bajoni a Bagnacavallo, le ceramiche Sulla via dell'Oriente al Mic di Faenza, la mostra fotografica Libera è alle Officine del Sale di Cervia e gli scatti di Wiki Loves Monuments a Massa Lombarda.
Invece proseguono: Il privilegio dell'inquietudine dedicata ad Albrecht Durer al Museo delle Cappuccine di Bagnacavallo, al Mar di Ravenna Forever Young del Lego artist Riccardo Zangelmi, Mosaics di Chuck Close e Vanitas di Niki de Saint Phalle, a Fusignano, Cotignola e Bagnacavallo ci sono le opere di Selvatico, al Mic di Faenza le opere in ceramica di Pablo Picasso, a Palazzo Rasponi di Ravenna i Libri mai mai vistiSalvare l'ora a Palazzo Rasponi 2 di Ravenna, Nella sovranità del silenzio a Sant'Agata sul Santerno, alla Biblioteca Classense di Ravenna la collezione di giochi da tavolo Oche, civette e dadi e l'intervento artistico di Nicola Samorì per il ciclo Ascoltare Bellezza.

E allora cinema!

Vi serve altro? C'è anche il cinema.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Violento schianto frontale, grave una donna incinta: trasportata al "Bufalini" in condizioni critiche

  • Trema la terra poco dopo le 18, scossa di terremoto nel ravennate

  • Terremoto nella notte, una nuova scossa fa tremare la terra

  • Travolto da un'auto mentre va a scuola in bici: 13enne in ospedale

  • Una giovane vita spezzata troppo presto: tanta commozione ai funerali di Lorenzo Forte

  • Torna il corso per diventare balia di gattini

Torna su
RavennaToday è in caricamento