rotate-mobile
Domenica, 21 Aprile 2024
WeekEnd

È un weekend "divino" tra Cantine in città e i capolavori di Banksy. Ancora vivo il fuoco dei Lòm a Mérz

Le opere del più grande artista di strada al mondo per due giorni a Cervia. Tanti gli eventi anche per il compleanno di Rossini

Due giorni intensi ad ammirare alcuni dei capolavori del più grande ed enigmatico artista di strada al mondo: a Cervia arriva Banksy. Altro appuntamento cult di questo periodo è "Cantine in città", che a Ravenna richiama gli amanti del vino e i produttori da ogni parte del Paese.   

A Cantine in città oltre 150 vini da gustare da 40 produttori in arrivo da tutta Italia

È arrivato il giorno atteso dagli amanti del vino con la sesta edizione di "Cantine in città", a Ravenna, in programma sabato negli spazi dell'Almagià. Domenica, invece, alla Torre di Oriolo un nuovo appuntamento con i Lòm a Mèrz, il falò della tradizione contadina romagnola attorno al quale si rivivono gusti e sapori del territorio. La "strana fusion" composta da musica lirica e videogame torna per il secondo appuntamento di "Gaming Classis" domenica, con il torneo multiplayer di Mario Kart accompagnato dall’Ensemble La Corelli. Escursioni, visite e solidarietà: questo è ciò che prevede il "Social Trekking 2024", organizzato da Walden viaggi a piedi, che si terrà a Faenza e nelle vallate della Romagna dall'1 al 3 marzo. Un vero e proprio festival che vuole fondere diverse forme d'arte in un solo contenitore è "Cultura dal basso", rassegna che sarà in scena da venerdì a domenica alle Peschiere della Rocca a Lugo. Sempre a Lugo tra teatro e degustazioni proseguono gli omaggi per il compleanno di Gioacchino Rossini. Invece a Bagnacavallo è ancora Carnevale: domenica lunga e divertente sfilata di carri “Alla corte di Re Carnevallo”, nelle strade del centro storico. È anche il weekend che vede la partenza del "Sorelle Festival" 2024, che tra incontri e mostre racconta le storie di donne rivoluzionarie. Ripartono gli itinerari danteschi a Ravenna, con l'iniziativa "Incontro a Dante verso il Risorgimento", che prende il via proprio questa domenica. Per i Sabati della Rocca di Brancaleone, invece, è il turno di un dialogo su "L'amica Geniale" con Chiara Lagani ed Elettra Stamboulis.

Ti mostro le mostre: taglio del nastro per Banksy

A Cervia è il primo weekend per ammirare la grande mostra "Banksy a Cervia", con alcune tra le opere più rappresentative degli ultimi decenni del più famoso street artist al mondo. Visto il grande successo di pubblico è stata prorogata e quindi sarà fruibile anche questo fine settimana a Faenza l'esposizione del polittico della Santa Umiltà. Per le stesse ragioni è stata prorogata fino al 14 aprile anche la mostra di Pietro Lenzini al Museo Ugonia di Brisighella, la prima del ciclo di mostre che affiancano la pala del Guercino. A Ravenna, invece, prosegue "Romagna mia...per non dimenticare", esposizione di foto curata da Luigi Tazzari e ospitata dal Centro Sociale "Le Rose". Mentre chiude questo fine settimana, sempre a Ravenna, l'esposizione sull’arte dei bambini da Corrado Ricci a oggi. Ultimo giorno domenica per visitare la mostra "Immutabili gesti", con gli scatti che l’artista Camilla Di Bella Vecchi espone ai Castel Bolognese. Continua al Pavaglione di Lugo la personale del fotografo faentino Marco Sacrdovi "Oltre la maschera": le immagini raccontano le storie di un gruppo di rifugiati e richiedenti asilo arrivati in provincia di Ravenna. Fine settimana di visite anche per "Opere di casa nostra", con venti artiste protagoniste alla chiesa del Suffragio a Bagnacavallo. Partono inoltre le aperture eccezionali al sabato della sala Dantesca della biblioteca Classense. Domenica all’Ex Ospedale Testi di Cotignola inaugura la mostra "Claudio Montini. The End. Paesaggio con dolcissima fiera", a cura di Massimiliano Fabbri e Federico Settembrini. A Ravenna apre sabato "Il colore delle emozioni", una mostra a tema libero con 27 artisti da tutto il mondo.  Chiude domenica a Russi la mostra di "Viaggio fra i mondi", ospitata nel punto InComune di piazza Farini

Il teatro rende omaggio a Gioacchino Rossini: in scena "Il Turco in Italia"

Si celebra il compleanno di Gioacchino Rossini ricordandone le origini romagnole con la messa in scena al Teatro Alighieri, per tutto il weekend, dell'opera "Il Turco in Italia". Prosegue la stagione del Teatro Binario di Cotignola con lo spettacolo, sabato sera, interpretato da Enrica Tesio dal titolo "Il settimo giorno Lui si riposò: io no". Doppio appuntamento venerdì a Bagnacavallo e sabato a Faenza con il mentalista romagnolo Francesco Tesei, tra i più grandi italiani del suo settore, che porta a teatro "Telepathy". "Mago per svago" è il nuovo appuntamento del teatro per ragazzi a Lugo con protagonisti Simon Luca Barboni e Mirco Bruzzesi. Domenica al Museo d'Arte della città di Ravenna, nell'ambito delle "Storie del Mar" andrà in scena lo spettacolo dal titolo "Tessera dopo tessera – Il mosaico raccontato ai piccoli".

Conoscere la storia: un libro sulle "Giovinette" che sfidarono il duce giocando a calcio

Nell’ambito del 50esimo ciclo di Incontri del Centro relazioni culturali, venerdì a Ravenna è in programma la presentazione del libro “Giovinette. Le calciatrici che sfidarono il Duce” di Federica Seneghini con Marco Giani. Lo stesso giorno a Lugo la Sala Conferenze dell’Hotel Ala d’Oro vedrà protagonista il giornalista sportivo Luigi Rivola, per il racconto di “Classe 500. La regina del Motomondiale”. La presentazione del libro "Il simbolismo dei colori" di Claudio Widmann dà il via sabato agli appuntamenti delle Conversazioni al Classis. Per la rassegna "Pagine d'arte" al Mar, infine, sempre sabato 2 marzo il fumettista Otto Gabos parlerà di "Francisco Goya. La tentazione dell'abisso", in dialogo con Matteo Cavezzali.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

È un weekend "divino" tra Cantine in città e i capolavori di Banksy. Ancora vivo il fuoco dei Lòm a Mérz

RavennaToday è in caricamento