rotate-mobile
WeekEnd

Weekend del ricordo a un anno dall'alluvione. Ma ci sono anche concerti, sagre e mostre

Cerimonie istituzionali, momenti di raccoglimento, ma anche mostre, incontri caratterizzano il territorio che rivive i giorni del maltempo. Non mancano, comunque, sagre e concerti. A Faenza torna "Buongiorno Ceramica!" 

Sono i giorni in cui Ravenna e tutta la Romagna si fermano per ricordare i drammatici giorni del maggio del 2023, che hanno lasciato ferite ancora aperte sul territorio. Sono molte le manifestazioni organizzate, a un anno dall'alluvione. Ma nel ravennate non mancano anche momenti più "spensierati", dalle sagre, alle mostre ai concerti a "Buongiorno Ceramica!".

Alluvione, un anno dopo. Le iniziative sul territorio

Ravenna ricorda il terribile maggio 2023, a Palazzo Rasponi, con una giornata organizzata e patrocinata dall'Università di Bologna dal titolo "Ravenna, un anno dopo l'alluvione. Ricordo, informazione, ricerca". Dalla distruzione alla rinascita, a Sant'Agata apre venerdì una mostra sulle cicatrici lasciate dalla piena. Sempre venerdì a Lugo il fumettista Valerio Barchi presenterà la sua graphic novel “Fango”, mentre le sue tavole saranno in mostra fino a sabato, a Castel Bolognese. Foto in mostra, video e incontri con la Protezione Civile: anche Cotignola ricorda i giorni dell'alluvione con una serie di eventi nel fine settimana. Il Comune di Lugo organizza da venerdì "Dall'acqua alla luce", rassegna che vuole esprimere una consapevole speranza nel futuro partendo da quei drammatici giorni. E a Castel Bolognese una mostra degli architetti racconta i percorsi dell'acqua durante l'alluvione. Va avanti una particolare esposizione di libri infangati, ancora a Lugo, che raccoglie fondi per le biblioteche danneggiate dalla piena. Sabato il Comune di Faenza propone al Teatro Masini la cerimonia istituzionale, a ingresso gratuito, dal titolo "L'alluvione, un anno fa". Ancora sabato, a Massa Lombarda, apre una collettiva di foto dal titolo "Dalle crepe alla terra".

A Lavezzola è ancora tempo di Sagra della Porchetta. A Lugo chiude la Contesa Estense. A Faenza torna "Buongiorno Ceramica!"

Prosegue nel fine settimana tra mostre, concerti e tante prelibatezze la Sagra della porchetta e del tortellino a Lavezzola. Mentre entra nel vivo nel fine settimana la Sagra della Madonna della Pace a  Ravenna, che alle celebrazioni religiose affianca stand gastronomici per ogni gusto. Nuova domenica in darsena in compagnia dei mercatini "Marina di Primavera" a Marina di Ravenna. Chiude domenica dopo una settimana di festeggiamenti la tradizionale Contesa Estense a Lugo.Per gli amanti dei fiori proseguono anche questo fine settimana le visite guidate ai giardini segreti sul territorio ravennate. Sabato a Brisighella trekking sui calanchi con al termine degustazione di vini accompagnata da piadine artigianali. Nell'ambito delle iniziative "Incontro a Dante" per conoscere la Ravenna del Sommo Poeta, sabato appuntamento con un parallelismo tra Dante e Byron. Sempre sabato nuovo appuntamento a Ravenna con le visite guidate all'Antico Porto di Classe. Dalla colazione all'aperitivo dei ceramisti alle Olimpiadi torna sabato e domenica a Faenza, un anno dopo l'alluvione, "Buongiorno Ceramica!". Alla casa museo Guerrino Tramonti il Premio Resilienza 2024 sarà l'appuntamento clou di una serie di iniziative dei musei Tramonti e Zauli impegnati in eventi straordinari nel fine settimana per Buongiorno Ceramica. Da Faenza alla Torre di Oriolo, in programma sabato la camminata dei sapori "Di Torre in Torre". Idee e innovazioni entrano in scena sabato per la nuova edizione di TEDx Ravenna al Teatro Rasi. Ancora sabato, motociclisti "spericolati" protagonisti a Ravenna di evoluzione in darsena con l'obiettivo di aiutare i bimbi in ospedale. Domenica con volontari e pompieropoli per la Festa della Solidarietà a Villanova. Una serata tra buon cibo e teatro dialettale sabato a Piangipane, tra cena con paella mista e tre farse brillanti proposte dalla Compagnia del Buon Umore. Ravenna celebra lo "Slow Food Day" sabato per una festa con protagonisti i sapori dell'orto. Musica, giochi, truccabimbi e merende domenica: tutto pronto a Cervia per la Festa di Primavera dei volontari.

Cervia celebra la "sua" Grazia Deledda

Due giorni nel segno di Grazia Deledda, sabato e domenica a Cervia, per il festival letterario dedicato alla scrittrice nella sua casa vacanze. Nell’ambito del Festival delle Culture 2024 venerdì è in programma lo spettacolo “L’altro mondo – Piccole storie di cambiamento”.

La cantautrice Nada protagonista a "Romanga in Fiore"

Tra Brisighella e Modigliana la cantautrice Nada apre sabato il secondo weekend di "Romagna in fiore", iniziativa nata a un anno dall'alluvione. E sempre sul ricordo dell'alluvione sono incentrati i primi appuntamenti del Faenza Rock al Piccadilly Club venerdì e sabato. Ancora a Faenza, sabato Santa Balera e Alluvionati del Liscio in concerto per dire grazie ai volontari. Doppio appuntamento solidale tra musica e teatro, sabato a Faenza e domenica a Ravenna, per il sostegno della lotta alla leucemia con Ail e l'Irst Dino Amadori di Meldola. Sempre a scopo benefico è l'evento che vede protagonista domenica al Teatro Rasi di Ravenna Andrea Mingardi. A Cervia, ancora domenica, sul palco tre maestri internazionali della musica improvvisata: i Jones Jones. Tappa al Castellaccio di Bagcavallo, sabato, per il tour di Antonio Cortesi, violoncellista di Lugo che presenta dal vivo in concerto "A Delicate Revolution".

Ti mostro le mostre

Ormai siamo alle ultime settimane per fare visita all'imperdibile mostra di Banksy, a Cervia, aperta ancora fino a inizio giugno. E c'è ancora tempo anche per ammirare gli scatti di Salgado, al Mar, con la sua "Exodus - Umanità in cammino". Lo stesso Mar è protagonista sabato della Notte Europea dei Musei. Continua anche l'omaggio al Mic a Gio Ponti, con le sue opere in esposizione fino a ottobre. Così come prosegue nel fine settimana la il viaggio per lo Stivale da nord a sud, a Lugo, che vede in mostra i progetti di 19 architetti italiani. È ancora aperta al pubblico la mostra "Ave Marie Pienə", personale a cura di Apotropaike, organizzata con il locale 44°12° by Casa Spadoni, a Ravenna. Chiude invece domenica a Villa Verlicchi la mostra "di latte di sangue", vero e proprio focus sull'arte contemporanea. Prosegue, infine, a Cotignola la seconda parte della personale di Holstad, realizzata partendo da pagine di giornale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Weekend del ricordo a un anno dall'alluvione. Ma ci sono anche concerti, sagre e mostre

RavennaToday è in caricamento