Case dell'Acqua, a Bagnacavallo erogati oltre 260mila litri

Si calcola che ciò abbia permesso una riduzione della produzione di plastica pari a 173.867 bottiglie da un litro e mezzo

In occasione della Giornata mondiale dell'acqua, che ricorre il 22 marzo, l'amministrazione comunale di Bagnacavallo fa il punto sulle iniziative a favore del risparmio idrico promosse sul territorio fin dal 2003 nell'ambito di un progetto specifico avviato in collaborazione con la Regione Emilia-Romagna e il Gruppo Hera. "La Giornata dell'acqua è un'occasione importante per richiamare l'attenzione sul corretto utilizzo delle risorse idriche – afferma il vicesindaco e assessore alle Politiche ambientali Matteo Giacomoni –. Se vogliamo costruire uno sviluppo sostenibile dobbiamo imparare per prima cosa a non sprecare le risorse fin dai piccoli gesti quotidiani. Spesso diamo per scontato che per avere l'acqua potabile basti aprire il rubinetto, ma è opportuno ricordarci che non è così per la maggioranza delle persone. Siamo molto fortunati e non sprecare questa ricchezza è un dovere civico".

Fra le iniziative promosse dall'amministrazione bagnacavallese, nelle mense scolastiche è stata introdotta l'acqua “del sindaco” al posto dell'acqua in bottiglia, con un risparmio stimato di circa 20.000 bottiglie da un litro e mezzo all'anno. Nelle utenze comunali sono tuttora installati riduttori di flusso che consentono di risparmiare in maniera significativa l'acqua utilizzata nei servizi e in varie occasioni il Comune fornisce ai cittadini riduttori di flusso. Il progetto Risparmio idrico Bagnacavallo ha permesso di consolidare nei due anni di sperimentazione (2004-2005) una diminuzione dei consumi di quasi 33mila metri cubi all'anno di acqua, con un conseguente risparmio stimato di 105 tonnellate all'anno di anidride carbonica non immesse in atmosfera.

Sempre in tema di politiche ambientali connesse alla risorsa idrica, il Comune di Bagnacavallo nel 2014 ha emesso un bando per la realizzazione di due Case dell'Acqua a Bagnacavallo e Glorie; bando aggiudicato dall'azienda forlivese Ecoline, che le ha progettate e che ora le gestisce. Le due Case dell'Acqua, installate a Bagnacavallo nel piazzale della Stazione e a Glorie nella Traversa delle Sabbione 4c, hanno erogato nel 2015 rispettivamente 154.300 e 106.500 litri di acqua, per un totale di 260.800 litri. Si calcola che ciò abbia permesso una riduzione della produzione di plastica pari a 173.867 bottiglie da un litro e mezzo, equivalenti a 6955 chili di Pet, e di numerose materie prime necessarie per la produzione delle bottiglie e il loro trasporto.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Si sarebbero in questo modo risparmiati ulteriori 121.707 litri di acqua e 13.909 kg di petrolio, con una minore emissione in atmosfera pari a 20.517 kg di anidride carbonica, 279 kg di idrocarburi, 174 kg di ossido di zolfo, 139 kg di azoto e 125 kg di monossido di carbonio. L'acqua (naturale, frizzante o leggermente frizzante; refrigerata e microfiltrata) viene erogata 24 ore su 24 al costo di 5 centesimi al litro e può essere pagata in moneta o con una chiavetta ricaricabile acquistabile in diversi esercizi, il cui elenco è affisso sulle Casa dell'Acqua.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, un altro studente positivo a scuola: classe in quarantena

  • Disperato dopo la separazione, costretto a svendere su internet anche l'aspirapolvere

  • Si parte in anticipo coi vaccini antinfluenzali: gratis sopra i 60 anni

  • Apre un nuovo supermercato: "Risanata un'area dismessa e investiti 5 milioni di euro"

  • Il coronavirus fa un'altra vittima. "Mascherina sulla bocca e testa sulle spalle"

  • Elezioni a Faenza: lo spoglio delle schede e i risultati - LA DIRETTA

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento