menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Montagna, fondi in arrivo dalla Regione per la Romagna Faentina

Le Unioni hanno tempo fino al 15 maggio per trasmettere alla Regione i Programmi operativi annuali (Pao) che identificano nel dettaglio il tipo di intervento che sarà realizzato

Interventi per migliorare la viabilità, riqualificare le aree pubbliche destinate allo svago o al turismo o per acquistare e restaurare immobili da destinare a servizi pubblici. Sono questi i tipi di progetti che potranno essere realizzati in 21 Comunità e Unioni di Comuni montani dell’Emilia-Romagna grazie ai fondi, 5 milioni di euro in totale, che saranno assegnati entro il mese di maggio dalla Regione. Si tratta del terzo riparto annuale delle risorse previste dal “Fondo regionale per la montagna”. “La Regione crede nel rilancio dell’Appennino e nelle azioni per farne crescere l’attrattività: per il terzo anno consecutivo, vengono messe in campo risorse importanti per promuovere la qualità della vita in questo territorio”, afferma l’assessore regionale alla Difesa del suolo, Paola Gazzolo. “I cantieri dovranno concludersi entro l’anno perché i fondi sono immediatamente utilizzabili, appena approvati i Piani operativi con gli interventi definiti dai Comuni: si tratta di una parte dei 700 milioni destinati fino al 2020 al futuro della montagna”. Ammontano a 200 mila euro quelli all’Unione Romagna Faentina in provincia di Ravenna. Le Unioni hanno tempo fino al 15 maggio per trasmettere alla Regione i Programmi operativi annuali (Pao) che identificano nel dettaglio il tipo di intervento che sarà realizzato. Dopo l’approvazione dei progetti esecutivi, viene concesso il finanziamento. I lavori devono essere conclusi entro il 31 dicembre.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sotterrata nel giardino della scuola una "capsula del tempo": verrà aperta nel 2070

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento