Un Ferragosto da "tutto esaurito" al Parco Naturale di Cervia

Pur tenendo conto delle tante iniziative e possibilità di divertimento offerte dalla riviera per Ferragosto, il Parco Naturale ha registrato quasi un ‘tutto esaurito’

Il weekend di Ferragosto chiude registrando tanti visitatori al Parco Naturale di Cervia, polmone verde della città e area di svago e divertimento per cittadini e turisti. Circa 2.000 persone da venerdì a lunedì scorsi sono entrate al parco, tra area gratuita e fattoria didattica a pagamento, andando a incrementare il dato complessivo di circa 35.000 visitatori nel 2016, dall’apertura. Allo stesso modo anche CerviAvventura ha visto quasi 350 ‘Tarzan’ provare il brivido dei percorsi sospesi questo weekend, numero che si aggiunge ai quasi 4.000 visitatori di quest’anno.

Pur tenendo conto delle tante iniziative e possibilità di divertimento offerte dalla riviera per Ferragosto, il Parco Naturale ha registrato quasi un ‘tutto esaurito’, confermando il desiderio delle famiglie di stare all’aria aperta e di rilassarsi in mezzo alla natura, in completa sicurezza. Il Parco è infatti un’area verde ideale per famiglie con bambini, sicuro e tranquillo per giocare, correre liberi, divertirsi ed entrare in contatto con gli animali della fattoria.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

I tanti visitatori al Parco sono una conferma che è fondamentale il lavoro di gestione quotidiana complessiva dell’area, e in particolare della fattoria didattica, dove gli animali sono curati e controllati giornalmente grazie al lavoro e alla passione di personale competente e dedicato. Per preservare questa oasi cittadina c’è quindi tanto lavoro dietro le quinte, possibile grazie al contributo richiesto per entrare nelle aree a pagamento. Non va dimenticato inoltre l’impegno dei visitatori che, seguendo alcune regole di comportamento corretto all’interno dell’area, contribuiscono a salvaguardare ambiente e animali.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Drammatico schianto all'incrocio: nell'impatto con un'auto muore sul colpo un centauro

  • Disperato dopo la separazione, costretto a svendere su internet anche l'aspirapolvere

  • Acquista una scultura per pochi euro e scopre di aver trovato un tesoro

  • Coronavirus, l'Emilia Romagna si smarca dall'obbligo della mascherina all'aperto

  • Il forte vento mette in ginocchio gli alberi, due auto travolte dai tronchi precipitati

  • Carambola sull'Adriatica, dopo il tamponamento lo scontro frontale: grave uno scooterista

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento