rotate-mobile
Venerdì, 23 Febbraio 2024
life Castel Bolognese

Riciclandino nelle scuole di Castel Bolognese, già raccolte 10 tonnellate di materiale

All’iniziativa hanno aderito le scuole dell’infanzia Bassi, Capoluogo, San Giuseppe, le scuole primarie Bassi e Ginnasi Alessandro, la scuola secondaria di 1° grado Pascoli. Complessivamente sono coinvolti oltre 900 alunni

Partito a metà settembre nelle scuole dell’infanzia, elementari, medie di Castel Bolognese, Riciclandino festeggia la metà del suo cammino con i primi importanti risultati. Sono state infatti già conferite alla stazione ecologica oltre 10 tonnellate di rifiuti.
Il progetto è stato promosso dal Comune di Castel Bolognese e Hera per promuovere l’utilizzo delle stazioni ecologiche da parte di studenti e famiglie. All’iniziativa hanno aderito le scuole dell’infanzia Bassi, Capoluogo, San Giuseppe, le scuole primarie Bassi e Ginnasi Alessandro, la scuola secondaria di 1° grado Pascoli. Complessivamente sono coinvolti oltre 900 alunni. 

Oltre 1.100 euro in palio per le scuole, oltre a 90 risme di carta
A ogni scuola che ha aderito al progetto è stato assegnato un apposito codice a barre, riprodotto sulle tessere Riciclandino distribuite a ciascun alunno. La famiglia dello studente che si reca in stazione ecologica a Castel Bolognese (in via Canale 496) per conferire i rifiuti, utilizza il codice a barre identificativo dell’utente (che si trova della bolletta di igiene ambientale) assieme alla Tessera Riciclandino e usufruisce dello sconto di 0,15 euro/kg per i conferimenti dei rifiuti scontabili: carta/cartone, vetro/lattine, plastica, olio minerale e vegetale, batterie auto/moto. In più ulteriori 4 euro per i conferimenti di ingombranti e Raee voluminosi (rifiuti da apparecchiature elettriche ed elettroniche), fino a un massimo di 3 conferimenti l’anno indipendentemente dal numero degli oggetti. I rifiuti differenziati scontabili e i piccoli Raee (esclusi gli ingombranti) conferiti in stazione ecologica, non solo aiutano la famiglia ma contribuiscono a determinare le graduatorie delle scuole per la distribuzione di incentivi economici pari a oltre 1.100 euro. Inoltre tutti i rifiuti differenziati conferiti in stazione ecologica faranno ottenere alle scuole 90 risme di carta riciclata.

Già oltre 10 le tonnellate di rifiuti raccolte a Castel Bolognese
Nei primi 5 mesi dell’iniziativa sono già 10.222 kg i rifiuti conferiti alla stazione ecologica dalle famiglie dei quattro istituti scolastico aderenti al progetto, pari a circa 11 kg per alunno. Un’ottima performance, ancor di più se confrontata con quella di Ravenna dove il progetto è già attivo da vari anni e dove la raccolta per alunno è circa la stessa, 12 chili. Delle oltre 10 tonnellate di rifiuti raccolti, oltre 7.500 kg sono rifiuti che danno diritto allo sconto in bolletta. Attualmente la scuola che ha conferito di più è quella dell’infanzia Capoluogo con quasi 3.500 kg, mentre al secondo posto si colloca la scuola primaria Bassi con 2.777 kg. A seguire la scuola primaria Ginnasi Alessandro al terzo posto e la scuola secondaria di 1° grado Pascoli chiude la classifica. Ma la graduatoria può ancora cambiare completamente. L’iniziativa infatti prosegue fino al 30 aprile.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Riciclandino nelle scuole di Castel Bolognese, già raccolte 10 tonnellate di materiale

RavennaToday è in caricamento