rotate-mobile
Sabato, 18 Maggio 2024
mobilità Cervia

Turismo e mobilità, nuova pista ciclabile a Cervia: collegherà il porto canale con via Mascagni

Per i prossimi anni, Provincia e Comuni hanno già in previsione ulteriori impegni per contribuire all'attuazione e alla valorizzazione della rete delle ciclovie regionali

La giunta provinciale ha approvato il protocollo d'intesa per la promozione e la realizzazione della rete delle ciclovie regionali. Tale rete aggiorna, dopo una consultazione coi territori e le maggiori associazioni del ciclo escursionismo, il sistema delle ciclovie regionali esistenti e di progetto considerate prioritarie per le politiche regionali della mobilità sostenibile e del turismo. Secondo una recente indagine, pubblicata dalla commissione europea, il cicloturismo in Europa (eurovelo) genera una ricaduta economica di circa 50 miliardi di euro all'anno.

Nel protocollo d'intesa le parti - la Regione e tutte le Province - s'impegnano a realizzare gradualmente un sistema di percorsi ciclabili attrattivi e sicuri e a promuovere in Italia e all'estero la rete delle ciclovie e i percorsi via via fruibili. Per quanto riguarda la Provincia, la sottoscrizione fa seguito a un impegno pluriennale a favore della realizzazione di percorsi ciclabili qualificati e sicuri, basti citare la recente realizzazione del percorso Adriabike con risorse UE che congiunge Cervia a Sant'Alberto attraversando pinete, fiumi, zone umide d'interesse naturalistico - e l'impegno per le ciclovie fluviali lungo Lamone e Savio. Per i prossimi anni, Provincia e Comuni hanno già in previsione ulteriori impegni per contribuire all'attuazione e alla valorizzazione della rete delle ciclovie regionali. È ormai definito l'accordo per utilizzare le ultime risorse dei fondi statali strutturali e di coesione del 2014 per contribuire a questo obiettivo.

In particolare, nell'accordo, si prevedono una serie di interventi. Per il Comune di Cervia la riqualificazione della fascia retrostante gli stabilimenti balneari di Milano Marittima e realizzazione di pista ciclabile dal porto canale a via Mascagni. A Faenza è prevista la realizzazione della pista ciclabile e messa in sicurezza della sp 16 Marzeno. A Ravenna si effettuera l'intervento di rriqualificazione urbanistica e realizzazione della pista ciclabile a marina di Ravenna (viale Cristoforo Colombo). A Sant'Agata sul Santerno è previsto un miglioramento del percorso ciclopedonale protetto di via San Vitale. La Provincia d'intesa coi Comuni e molti altri partner italiani e croati sta mettendo a punto un progetto, da presentare nel 2015 sul nuovo programma transfrontaliero Italia-Croazia, per lo sviluppo sulle due coste adriatiche del progetto Adriabike e di un disegno di mobilità sostenibile bici-treno-bus-traghetti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Turismo e mobilità, nuova pista ciclabile a Cervia: collegherà il porto canale con via Mascagni

RavennaToday è in caricamento