Multe: come e dove pagarle a Ravenna

Tutte le informazioni su come, quando e dove pagare le sanzioni della Polizia Municipale del Comune di Ravenna

Quando arriva la multa e non ci sono gli estremi per un ricorso, la cosa più saggia è pagare prima che l'importo totale aumenti con l'aggiunta di una mora. Di seguito tutte le informazioni su come e dove pagare le sanzioni della Polizia Municipale nel Comune di Ravenna.

Occorre preventivamente verificare che la multa sia stata emessa a nome del Comune di Ravenna (Corpo di Polizia Municipale o altro servizio ausiliario) e non da altre forze di polizia (Polizia Stradale, Carabinieri, etc.) o da polizie municipali di altri comuni.

Dove richiedere il contrassegno di parcheggio per disabili

Dove si paga:

  • Presso gli sportelli della società incaricata della riscossione, RAVENNA ENTRATE SPA , VIA MAGAZZINI ANTERIORI nr. 1/3/5 – tel. 0544/424611. Gli Uffici di Ravenna Entrate osservano gli orari indicati nel sito www.ravennaentrate.it;
  • Presso un qualsiasi UFFICIO POSTALE mediante versamento sul Conto Corrente Postale nr. 69351427 intestato a RAVENNA ENTRATE SPA – SANZIONI AMMINISTRATIVE P.M., utilizzando, possibilmente, il bollettino di C.C.P. allegato al verbale o alla notifica. Nel caso il bollettino non fosse già precompilato, occorre avere cura di indicare nella causale il numero di verbale, la targa del veicolo e la data dell'infrazione;
  • Presso un istituto di credito, con bonifico bancario intestato a Ravenna Entrate SpA – Sanzioni Amministrative Cod. IBAN IT95J0760113100000069351427 ;
  • mediante pagamento online seguendo le istruzioni indicate nel sito: www.ravennaentrate.it

In tabaccheria

Inoltre è possibile pagare la multa presso le tabaccherie/ricevitorie del lotto convenzionate, ossia quelle che espongono l’apposito logo all’esterno.
La sanzione può essere pagata in contanti o con le carte prepagate Lottomatica e l'importo massimo consentito è di 1.500 euro. È inoltre previsto il versamento di 2 euro a titolo di corrispettivo aggiuntivo. 

Nel momento in cui il cittadino si reca presso una della tabaccherie convenzionate, il gestore può effettuare il pagamento:

  • tramite la lettura ottica di un codice a barre apposto sul bollettino di pagamento inviato insieme al verbale. Questa modalità, totalmente gratuita sia per il Comune che per il cittadino, riduce ulteriormente le possibilità di errore da parte del gestore del punto Lis nel momento della trascrizione;
  • digitando direttamente sul terminale i dati della violazione riportati nel verbale, ovvero: targa del veicolo; codice Istat del Comune; numero identificativo dell'avviso; importo della multa; data di rilevazione della violazione; data di notifica del verbale.

Attraverso questo link è possibile trovare la tabaccheria Lottomatica più vicina a casa vostra.

Distributori di metano e gpl, dove trovarli

Quando pagare

Il pagamento del verbale deve essere effettuato entro 60 giorni dalla data di notificazione o contestazione. Trascorso tale termine l’importo pagabile è pari alla metà del massimo edittale.

Si ricorda che la scadenza dei 60 giorni è perentoria e deve essere calcolata partendo dal giorno successivo alla notificazione o contestazione, tenendo conto dei mesi di 31 giorni (ad esempio: infrazione notificata o contestata il primo marzo deve essere pagata entro il 30 aprile).

Con il termine “notificazione” si intende il portare a conoscenza dell’interessato un atto che lo riguarda ed avviene solitamente tramite Posta o Messo Notificatore, direttamente alla residenza o al domicilio. Qualora non sia possibile consegnare l’atto all’interessato perché assente al momento della consegna, la notifica si considera comunque effettuata con invio di apposito avviso di deposito dell’atto stesso presso l’Ufficio Postale o il Comune. In questo caso nel conteggio dei 60 giorni utili per il pagamento occorre riferirsi alla data in cui è pervenuto l’avviso di deposito dell’atto e non alla data in cui ci si è recati a ritirarlo.

Con il termine “contestazione” invece si intende la notificazione formale, ad opera di un agente di polizia, tramite consegna di un verbale che contiene la descrizione del fatto che costituisce illecito oltre alle generalità di chi lo ha commesso ed il luogo ed il momento in cui è stato commesso. Tale contestazione avviene, di norma, direttamente sulla strada al momento del fatto.

Preavviso di violazione

Il rinvenimento di una “multa” sotto al tergicristallo (c.d. “preavviso di violazione”) non costituisce quindi né contestazione, né notificazione. Il preavviso di violazione può essere pagato entro 10 giorni. Questo tipo di atto, che può essere considerato un “avviso di cortesia”, non è quindi soggetto al “raddoppio” se pagato oltre i termini, poichè deve essere ancora perfezionato in forma di notifica.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Prima di pagare il preavviso che trovate sul parabrezza, verificate che sullo stesso sia indicata la targa del vostro autoveicolo e non quella di un altro veicolo. Tale controllo si rende necessario perché ogni tanto accade che qualcuno realizzi lo “scambio” con la sua “multa”. Una situazione analoga può verificarsi anche con il solo scambio del conto corrente allegato alla multa. Se vi atterrete a questo semplice consiglio, eviterete di pagare la multa elevata ad un altro automobilista

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, nuova stretta in vista: a rischio chiusura ristoranti, parrucchieri e palestre

  • Verso un nuovo decreto: coprifuoco, scuola al pomeriggio e restrizioni per i locali

  • Il premio 'Cucina dell'anno' a una locanda romagnola: "Siamo orgogliosi"

  • Coronavirus, il nuovo dpcm: piscina e palestre sotto esame. Dalle 21 possibili coprifuoco

  • Il Coronavirus torna nelle case di riposo: positivi 14 anziani e 3 oss

  • Folle inseguimento sulle auto rubate nella notte: finisce con un incidente

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento