Meteo

Forti temporali e temperature in diminuzione: scatta l'allerta meteo

La Romagna si prepara a essere attraversata da un veloce sistema perturbato, accompagnato da fulmini, tuoni e abbondanti precipitazioni

La Romagna si prepara a essere attraversata da un veloce sistema perturbato, accompagnato da fulmini, tuoni e abbondanti precipitazioni. La Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha diramato un'allerta meteo, la numero 79, relativa al peggioramento atteso nelle prime 12 ore di martedì e che interesserà il settore centro-orientale della regione. Nell'avviso si sottolinea anche una "ventilazione da nord-est di forte intensità sul settore costiero con raffiche fino a 60-70 km/h e mare molto mosso". L'amministrazione comunale raccomanda "di mettere in atto le opportune misure di autoprotezione, fra le quali, in questo caso fissare gli oggetti sensibili agli effetti della pioggia e della grandine o suscettibili di essere danneggiati; prestare attenzione alle strade eventualmente allagate e non accedere ai sottopassi nel caso li si trovi allagati".

Nella nottata tra lunedì e martedì e nelle prime ore del mattino si prevedono quindi temporali diffusi, con tenendeza della mattinata tendenza a rapida attenuazione della copertura nuvolosa e cessazione delle precipitazioni. Nel pomeriggio il servizio meteorologico dell'Arpae prevede residui addensamenti sulla Romagna, poche nubi sui rilievi, sereno altrove; dalla serata sereno ovunque. Le temperature sono previste in diminuzione, con le massime tra 21 e 22°C e le minime tra 25 e 27°C. I venti si disporanno dai quadranti nordorientali, moderati o forti sulla costa e sul mare - in temporanea attenuazione nel pomeriggio, per lo più deboli altrove. Il mare si presenterà molto mosso, temporaneamente mosso sotto costa durante le ore centrali della giornata.

Quella di mercoledì sarà una splendida giornata di sole, con temperature oscillanti attorno ai 25°C. I venti saranno moderati da nordest sulla costa e sul mare, con tendenza ad attenuazione e rotazione da nordovest sulla costa dal tardo pomeriggio; deboli orientali altrove, tendenti a divenire deboli in prevalenza occidentali dalla sera. Il mare è previsto mosso, molto mosso al largo al primo mattino, con tendenza ad attenuazione del moto ondoso fino a poco mosso entro sera.

Nei giorni a seguire è prevista altra instabilità. Informa l'Arpae: "Nella giornata di giovedì il rinforzo dell'Anticiclone delle Azzorre lungo i meridiani atlantici favorirà l'arrivo di un esteso fronte freddo sull'Europa occidentale; venerdì la saccatura ad esso collegata tenderà a traslare verso l'Italia e l'Europa centrale, dove nel fine settimana potrebbe evolvere in una circolazione depressionaria chiusa. Pertanto, sulla nostra regione, la situazione meteorologica è prevista in peggioramento a partire dalla giornata di giovedì con i primi fenomeni in arrivo sull'Emilia; nelle giornate successive il tempo si presenterà instabile con occasione per rovesci e temporali sparsi. Le temperature saranno in marcata flessione venerdì e resteranno stabili e di qualche grado inferiori alla norma anche nel weekend".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Forti temporali e temperature in diminuzione: scatta l'allerta meteo

RavennaToday è in caricamento