Meteo, record di caldo nell'entroterra faentino: sfondati i 41°C

E le previsioni non promettono nulla di buono, poichè la canicola resterà così intensa fino a tutto il weekend e per i primi giorni della prossima settimana

Un autentico forno. E cadono i primi record. La bolla d'aria africana, annunciata nei giorni scorsi, è la responsabile di un'ondata di caldo eccezionale, che sta mettendo a dura prova la resistenza di persone ed animali. E le previsioni non promettono nulla di buono, poichè la canicola resterà così intensa fino a tutto il weekend e per i primi giorni della prossima settimana. Il record di mercoledì spetta a San Cassiano sul Lamone, a 226 metri sul livello del mare, dove la temperatura massima registrata dalla stazione Arpae dell'Emilia Romagna è stata di 41,2°C. Ma il "febbrone" interessa tutto il ravennate, in particolar modo la Bassa Romagna: a Masiera di Bagnacavallo la stazione associazione alla rete di "Emilia Romagna Meteo" ha registrato una massima di 40,8°C, ma la temperatura percepita è stata di 48,5°C. Caldo afoso sulla costa, dove le massime non hanno superato i 32°C. Tuttavia, complice valori di umidità oltre il 70%, la temperatura percipita è stata di circa 38°C.

L'allerta meteo

La Protezione Civile ha diramato una nuova allerta "arancione" per "temperature estreme" e grave disagio sulla base dei dati previsionali del Centro funzionale Arpae dell'Emilia Romagna. Avvertita soprattutto nei centri urbani, l’ondata di calore può comportare gravi pericoli per le categorie a rischio. A far “scattare” l’indice di pericolosità del fenomeno, è la permanenza per il terzo giorno consecutivo di condizioni di scarsa ventilazione, forte umidità (in crescita al pomeriggio e in serata), con temperature minime che restano sopra i 25 gradi; ciò può provocare l’assenza di recupero notturno, il prolungarsi di condizioni di disagio e di stress per l’organismo. Le nuove procedure di allertamento inaugurate il 2 maggio scorso fanno riferimento all’Indice di Thom, che misura il “disagio bioclimatico” nelle condizioni di caldo umido. L’Agenzia per la sicurezza territoriale e la Protezione civile, in stretto raccordo con Arpae Emilia Romagna, seguirà l’evoluzione dei fenomeni; si consiglia di consultare l’Allerta e gli scenari di riferimento sulla piattaforma web https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Imbocca la Classicana contromano: schianto tra due auto e un camion

  • Si tuffa nella piscina dell'hotel, poco dopo lo ritrovano morto in acqua

  • Colpita dal muletto in retromarcia: infortunio mortale in azienda

  • Il suo corpo galleggiava in acqua: perde la vita in mare

  • Trovato senza sensi in acqua, morto un anziano turista in spiaggia

  • Ben 11 nuovi casi di Covid nelle ultime 24 ore, la metà collegati ad un gruppo di ragazzi rientrati dalla Grecia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento