menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Dopo il caldo africano brusco peggioramento: in arrivo pioggia, vento e grandine

Il contrasto tra le masse d'aria in gioco favorirà lo sviluppo di fenomeni intensi: quindi non sono da escludere nubifragi accompagnati da forti raffiche di vento e grandinate

Caldo africano e afa agli sgoccioli. Nella nottata tra sabato e domenica irromperanno correnti fresche atlantiche, che, oltre a determinare un sensibile abbassamento delle temperature innescheranno temporali, localmente anche di forte intensità. Il contrasto tra le masse d'aria in gioco favorirà lo sviluppo di fenomeni intensi: quindi non sono da escludere nubifragi accompagnati da forti raffiche di vento e grandinate, il tutto accompagnato da fulmini e tuoni.

La Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha ha diramato un'allerta gialla per temporali, informando che "sabato il passaggio di un sistema frontale apporterà precipitazioni prevalentemente a carattere temporalesco. A partire dalle ore pomeridiane i temporali potranno assumere carattere organizzato, inizialmente sul settore occidentale, in estensione al resto del territorio regionale. Sono attesi fenomeni di fulminazione, raffiche di vento localmente intense e grandinate".

Sabato inizierà all'insegna della stabilità e del caldo, con temperature ancora oscillanti intorno ai 35°C. Nel pomeriggio non si esclude la formazione di alcuni temporali sui rilievi, che preannunciano il peggioramento atteso nella successiva nottata. In serata e nel corso della notte infatti piogge e temporali avanzeranno dai settori occidentali della regione, con fenomeni localmente anche di forte intensità.

La giornata di domenica si preannuncia perturbata, con piogge e temporali diffusi, localmente anche di forte intensità ed accompagnati da colpi di vento. Nel pomeriggio si assisterà ad una graduale attenuazione dei fenomeni a partire dal settore centro-occidentale e tendenza nelle ore serali ad ampie schiarite. Le temperature subiranno una marcata diminuzione, con la colonnina di mercurio che si stabilizzerà tra 25 e 27°C.

Lunedì e martedì, informa l'Arpae, "la temporanea rimonta del campo di alta pressione favorirà condizioni stabili con cielo prevalentemente sereno o poco nuvoloso. Successivamente il transito di una nuova area depressionaria a nord delle Alpi influenzerà la nostra regione portando un aumento della nuvolosità e possibilità di piogge sparse più probabili nella giornata di giovedì". Le temperature sono attese in aumento da lunedì con valori massimi attorno a 30 gradi, per poi mantenersi stabili. La Capitaneria di porto di Ravenna sensibilizza la cittadinanza al rispetto della propria ordinanza n°02/2014, che, tra l’altro, prevede il divieto di accesso alle dighe foranee e sui moli guardiani del porto di Ravenna, in caso di condizioni metereologiche avverse.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Sotterrata nel giardino della scuola una "capsula del tempo": verrà aperta nel 2070

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento