rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024
Meteo

Nubrifagio in arrivo sul Ravennate, il meteorologo: "Nel weekend migliorerà, ma col maltempo non è finita"

Tra lunedì 20 e in particolare martedì 21 maggio è atteso l'arrivo di un nuovo peggioramento con piogge e temporali che tornerebbero a bagnare la nostra regione

L’intensa perturbazione che sta transitando sulla parte settentrionale dell’Italia, e che mercoledì ha causato danni anche nel Ravennate, insisterà fino a giovedì 16 maggio - anniversario della seconda alluvione in Romagna - causando ancora condizioni di forte maltempo con precipitazioni abbondanti e possibili nubifragi che potranno generare anche delle situazioni critiche.

Per giovedì 16 maggio la Protezione Civile ha emesso una nuova allerta meteo 'gialla'. Sono previsti temporali anche forti dalla seconda parte della giornata, più probabili nelle aree di pianura emiliane e romagnole, con possibili effetti e danni associati - si legge nell'allerta - Nelle zone montane/collinari non si escludono occasionali fenomeni franosi sui versanti caratterizzati da condizioni idrogeologiche particolarmente fragili. Nella giornata di venerdì 17 maggio sono previsti venti di burrasca moderata (60-80 Km/h) da sud-ovest con possibili, temporanei rinforzi o raffiche di intensità superiore, più probabili sulle aree di crinale appenninico centro-orientali, in attenuazione dalle ore pomeridiane.

L'acqua torna ad allagare strade, garage e abitazioni a un anno esatto dall'alluvione: e oggi è atteso il 'bis'

Nello specifico, spiega il meteorologo Roberto Nanni di Ampro Meteo Professionisti, le piogge sono previste estendersi ad iniziare dai settori occidentali e dal crinale appenninico verso le pianure già dalla tarda mattinata. Nel nostro territorio la perturbazione è attesa nel pomeriggio, specie nella Romagna centro-settentrionale, con accumuli probabili tra i 40-60 millimetri. In serata i fenomeni risulteranno in attenuazione a partire da ovest, dove si attendono anche dei rasserenamenti.

Durante il weekend del 18-19 maggio le condizioni meteo sull’Italia, e in particolare sulle regioni settentrionali, tenderanno a migliorare.  Venerdì 17, continua Nanni, ritroveremo un tempo in prevalenza soleggiato con ampie schiarite tra Emilia-Romagna e basso Veneto. Qualche addensamento a ridosso del crinale appenninico e, al primo mattino, residua nuvolosità bassa con locali foschie e banchi di nebbia lungo le pianure del Po, ma un rapido dissolvimento. 

Sabato 18 ritroveremo una nuvolosità variabile con possibilità maggiore di veloci rovesci durante le ore centrali della giornata sulle pianure occidentali e nelle aree appenniniche: specie i settori collinari. Domenica 19 vede una situazione ancora molto incerta, soprattutto tra bassa Romagna e Marche le quali potrebbero essere interessate da una veloce perturbazione in transito dal Tirreno verso l'Adriatico.

Tra lunedì 20 e in particolare martedì 21 è atteso l'arrivo di un nuovo peggioramento con piogge e temporali che tornerebbero a bagnare la nostra regione. Tuttavia c'è da sottolineare che già da domenica la previsione è affetta da notevole incertezza. Temperature in leggero aumento nei valori massimi sabato: intorno a 23/25 gradi. In probabile flessione domenica per poi risalire nuovamente martedì.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Nubrifagio in arrivo sul Ravennate, il meteorologo: "Nel weekend migliorerà, ma col maltempo non è finita"

RavennaToday è in caricamento