Passaggio temporalesco nella nottata tra sabato e domenica: allerta "gialla"

La giornata di sabato inizierà all'insegna della stabilità atmosferica, con sole e temperature tra i 30°C della costa ed i 34°C della pianura interna, mentre dal pomeriggio, spiega la Protezione Civile attraverso l'allerta, "una saccatura in discesa dal settore alpino porterà condizioni di marcata instabilità su tutta la regione"

Un veloce passaggio perturbato attraverserà nella nottata tra sabato e domenica la Romagna. La Protezione Civile ha attivato un'allerta gialla per "temporali", "vento", "frane" e "piene dei corsi minori". La giornata di sabato inizierà all'insegna della stabilità atmosferica, con sole e temperature tra i 30°C della costa ed i 34°C della pianura interna, mentre dal pomeriggio, spiega la Protezione Civile attraverso l'allerta, "una saccatura in discesa dal settore alpino porterà condizioni di marcata instabilità su tutta la regione".

"Durante il pomeriggio temporali anche intensi potranno interessare in modo irregolare tutta la regione, in particolare il settore occidentale e le zone di pianura settentrionali - viene illustrato Nella sera-notte i fenomeni temporaleschi, associati al passaggio di sistema frontale che attraverserà la regione spostandosi da nord verso sud, saranno più diffusi e interesseranno prevalentemente il settore centro-orientale della regione"

"Oltre alle raffiche di vento associate agli eventi temporaleschi, si segnala un aumento della ventilazione di bora durante la sera-notte, con venti che sul settore nord-orientale e costiero della regione potranno raggiungere intensità di 60-70 Km/h (Beaufort 8) con raffiche di intensità superiore", viene comunicato. Il passaggio perturbato sarà piuttosto rapido e già domenica sono attese ampie schiarite. Le temperature sono previste in sensibile diminuzione, con valori al di sotto dei 30°C. I venti soffieranno  deboli-moderati orientali, con possibili rinforzi su costa e mare al mattino e in serata. Il mare sarà mosso, localmente molto mosso al largo al mattino e alla sera.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La nuova settimana vedrà la presenza di un'area di alta pressione sul bacino del Mediterraneo, che favorirà condizioni di tempo generalmente stabile e soleggiato, con flussi mediamente orientali che manterranno temperature in linea con le medie del periodo o leggermente al di sotto. "Solo nella giornata di mercoledì il transito di un sistema depressionario a nord delle Alpi potrebbe causare un modesto incremento della nuvolosità, ma con scarsa probabilità di fenomeni associati - informa l'Arpae -. I valori minimi nei capoluoghi si manterranno al di sotto dei 20°C, mentre quelli massimi, inizialmente al di sotto dei 30°C, tenderanno ad oscillare intorno a questa soglia alla fine del periodo in esame".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ritrovato nei boschi dopo tre giorni insieme al suo fedele cane: "Nelle ore più fredde ci scaldavamo vicini"

  • Troppi casi di Coronavirus nelle classi: chiude un'altra scuola

  • 10 alunni e 2 insegnanti positivi al Covid: la scuola chiude e fa il tampone a tutti

  • Violento tamponamento tra due camion in autostrada: traffico in tilt

  • La giovane che sfida la crisi per realizzare il suo sogno: aprire un forno-cioccolateria

  • Nuovo dpcm, è un mini lockdown: ristoranti chiusi alle 18. Stop per cinema, palestre e teatri

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
RavennaToday è in caricamento