Martedì, 19 Ottobre 2021
Meteo

"Temperature estreme e temporali": allerta meteo della Protezione Civile

Domenica pomeriggio con rischio di temporali sparsi. Il tutto nel contesto di una giornata ancora caratterizzata dal caldo oltre la media.

Domenica pomeriggio con rischio di temporali sparsi. Il tutto nel contesto di una giornata ancora caratterizzata dal caldo oltre la media. La Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha diramato un’allerta meteo "gialla" per "temperature estreme" e "temporali". Nell'avviso viene evidenziato come "a partire dalla mattina di domenica saranno possibili temporali su pianura, collina e rilievi occidentali in spostamento nel pomeriggio verso la costa. 

“Le temperature elevate provocheranno un debole disagio bioclimatico su pianura e costa romagnola". I venti, viene illustrato nel bollettino del servizio meteorologico dell'Arpae, soffieranno "moderati sui rilievi centro-orientali e deboli sulle aree di pianura al mattino; nel pomeriggio intensificazione della ventilazione sulle aree della pianura centro-orientale per i rinforzi dovuti ai fenomeni temporaleschi in atto". La settimana inizierà all'insegna del bel tempo, con temperature minime in diminuzione, attorno a 21 gradi; massime oscillanti tra i 26 gradi della fascia costiera ed i 32 gradi della pianura occidentale. Successivamente l'avanzata di una saccatura atlantica determinerà "condizioni di debole instabilità, con occasionali piogge e temporali più intensi nelle giornate di mercoledì e giovedì. Temperature in lieve diminuzione".

CONSIGLI - L’allerta completa si può consultare sul portale Allerta meteo Emilia Romagna (https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it/) e anche attraverso twitter (@AllertaMeteoRER); sul portale sono presenti anche molti altri materiali di approfondimento, tra i quali le indicazioni su cosa fare prima, durante e dopo le allerte meteo, nella sezione “Informati e preparati” (https://bit.ly/allerte-meteo-cosa-fare). L'amministrazione "raccomanda di mettere in atto le opportune misure di autoprotezione, fra le quali, in questo caso: fissare gli oggetti sensibili agli effetti del vento e della grandine o suscettibili di essere danneggiati; e non uscire nelle ore più calde, dalle 12 alle 18, soprattutto ad anziani, bambini molto piccoli, persone non autosufficienti o convalescenti. In casa, proteggersi dal calore del sole con tende o persiane e mantenere il climatizzatore a 25-27 gradi (se si usa un ventilatore non indirizzarlo direttamente sul corpo); bere e mangiare molta frutta ed evitare bevande alcoliche e caffeina (in generale, consumare pasti leggeri); e indossare abiti e cappelli leggeri e di colore chiaro all'aperto evitando le fibre sintetiche (se in casa c’è una persona malata, fare attenzione che non sia troppo coperta).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Temperature estreme e temporali": allerta meteo della Protezione Civile

RavennaToday è in caricamento