menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Temporali in arrivo e temperature in discesa: ma durerà poco

E' imminente il passaggio di un fronte freddo che nelle prossime ore darà luogo a temporali anche intensi. La Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha diramato una nuova allerta

E' imminente il passaggio di un fronte freddo che nelle prossime ore darà luogo a temporali anche intensi. La Protezione Civile dell'Emilia Romagna ha diramato una nuova allerta. Recita il bollettino: "La prima parte della giornata di sabato sarà caratterizzata da residua instabilità con probabilità di rovesci e temporali, in progressivo esaurimento durante la mattinata. I fenomeni tenderanno ad interessare in particolare il settore appenninico centro-orientale e la Romagna, assumendo anche carattere di forte intensità".

Le temperature minime sono attese tra 19° e 22°C, mentre le massime non andranno oltre i 28°C. I venti soffieranno in prevalenza dai quadranti nord orientali: deboli su pianura e rilievi, moderati sul mare e sulla costa. Domenica si annuncia completamente soleggiata, con temperature in lieve aumento e ventilazione in attenuazione. Nei giorni a seguire, informa l'Arpae, "la persistenza di un'area di alta pressione sull'Europa centro-occidentale favorirà condizioni di tempo stabile e soleggiato ad inizio del periodo considerato".

"Nella giornata di martedì il transito di un'onda depressionaria in quota a nord delle Alpi favorirà probabilmente un temporaneo incremento della nuvolosità anche sulla nostra regione con qualche possibile precipitazione, più probabile sui rilievi - si legge nel bollettino di venerdì mattina -. Successivamente è atteso il ritorno a tempo in prevalenza soleggiato. Le temperature sono previste inizialmente stazionarie rispetto ai valori dei giorni precedenti, in diminuzione nella giornata di martedì per l'afflusso di correnti più fresche nord-orientali, poi in graduale aumento con valori massimi intorno ai 30°C nelle aree pianeggianti a fine periodo". 

Si raccomanda di mettere in atto le opportune misure di autoprotezione, fra le quali, in questo caso: prestare particolare attenzione allo stato dei corsi d’acqua ed evitare di accedere ai capanni presenti lungo gli stessi (se si allaga la golena il capanno deve essere evacuato); prestare attenzione alle strade eventualmente allagate e non accedere ai sottopassi nel caso li si trovi allagati; fissare gli oggetti sensibili agli effetti della pioggia e della grandine o suscettibili di essere danneggiati.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

RavennaToday è in caricamento