Temporali in vista all'orizzonte: scatta l'allerta meteo

Si raccomanda di mettere in atto le opportune misure di autoprotezione, fra le quali, in questo caso, fissare gli oggetti sensibili agli effetti della pioggia e della grandine o suscettibili di essere danneggiati

Rapida ondata di maltempo in transito martedì sulla Romagna. La Protezione Civile ha diramato un'allerta gialla dalla mezzanotte di lunedì 17 agosto alla mezzanotte di martedì 18 per temporali e frane, specificando che "flussi occidentali atlantici determineranno una moderata-forte instabilità sulla nostra regione con temporali organizzati associati a rovesci di pioggia localmente anche intensi. I fenomeni saranno accompagnati da fulminazioni, raffiche di vento e localmente potranno assumere carattere grandinigeno".

Il servizio meteorologico dell'Arpae prevede "cielo in prevalenza nuvoloso, con precipitazioni irregolari che interesseranno l'intero territorio regionale e risulteranno a carattere di rovescio anche temporalesco. Attenuazione dei fenomeni in serata". Le temperature minime saranno comprese tra 22 e 24 gradi, mentre le massime comprese tra 29 e 33 gradi. I venti soffieranno deboli-moderati dai quadranti settentrionali in pianura, da sud-ovest sui rilievi. Temporanei rinforzi legati ai fenomeni temporaleschi in atto. Il mare sarà poco mosso.

Mercoledì sono attese condizioni cielo sereno o poco nuvoloso. Nel pomeriggio rovesci sparsi lungo la dorsale appenninica, in esaurimento serale. Le temperature sono previste in aumento. A seguire, "un promontorio interciclonico di origine africana manterrà condizioni di tempo stabile fino alla giornata di sabato, quando correnti occidentali inizieranno ad interessare il nord Italia. Temperature in progressivo aumento".

L’allerta completa si può consultare sul portale Allerta meteo Emilia-Romagna (https://allertameteo.regione.emilia-romagna.it/) e anche attraverso Twitter (@AllertaMeteoRER); sul portale sono presenti anche molti altri materiali di approfondimento, tra i quali le indicazioni su cosa fare prima, durante e dopo le allerte meteo, nella sezione “Informati e preparati”. Si raccomanda di mettere in atto le opportune misure di autoprotezione, fra le quali, in questo caso, fissare gli oggetti sensibili agli effetti della pioggia e della grandine o suscettibili di essere danneggiati; prestare attenzione alle strade eventualmente allagate e non accedere ai sottopassi nel caso li si trovi allagati. La Capitaneria di porto di Ravenna sensibilizza la cittadinanza al rispetto della propria ordinanza n°02/2014 che, tra l’altro, prevede il divieto di accesso alle dighe foranee e sui moli guardiani del porto di Ravenna, in caso di condizioni metereologiche avverse.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Mentre passeggia nota un'auto nel fiume: a bordo non c'era nessuno

  • Morte di Maradona, la Pausini: "In Italia fa notizia l'addio a un uomo poco apprezzabile"

  • Schianto frontale: Panda proiettata nel fosso dopo l'urto, 65enne soccorso con l'elicottero del 118

  • Trova un pezzo di dito nell'involtino primavera: partono le indagini

  • Lo sfogo di una parrucchiera: "Salone anti-covid, ma le miei clienti non possono più venire"

  • Troppe persone nel negozio di alimentari: chiuso per 5 giorni

Torna su
RavennaToday è in caricamento