Viaggiare all'estero: come e dove si ottiene la patente internazionale

Procedure, documentazione e costi per ottenere il permesso internazionale di guida

Prima di affrontare un viaggio on the road fuori dall'Unione Europea è bene dotarsi della Patente Internazionale, un permesso di guida che rende possibile condurre un veicolo all'estero nei paesi extra-comunitari. Fuori dall'Europa, infatti, è spesso obbligatorio dotarsi di questo documento per guidare, oppure di una copia tradotta nella lingua del Paese ospitante della propria patente.

Patente internazionale: due diversi modelli

Prima di muoversi per sbrigare le pratiche vi occorre sapere che esistono due modelli di patente internazionale: il modello "Convenzione di Ginevra 1949" (valido per 1 anno) e il modello "Convenzione di Vienna 1968" (valido per 3 anni).
Ovviamente è necessario essere in possesso della patente di guida italiana per ottenere il permesso internazionale ed è bene ricordare che la durata di entrambi i modelli rientra sempre nei limiti di validità della patente italiana posseduta, che va portata con sé anche quando si viaggia all'estero.

Perché due modelli? Perché alcuni Paesi accettano entrambi i modelli, mentre altri no. Perciò prima di procedere con la richiesta è meglio controllare il tipo di documento richiesto nel Paese che si intende visitare: uno strumento estremamente utile, anche per altre informazioni è il sito www.viaggiaresicuri.it

Documentazione necessaria e costi

Per richiedere la patente di guida internazionale dovete essere in possesso di una serie di moduli e documenti. Ecco una lista con tutta la documentazione necessaria e i relativi costi:

  • domanda su modello TT746 (da compilare la sezione “altre richieste”) disponibile allo sportello dell'ufficio della motorizzazione o online sul Portale dell'automobilista;
  • attestazione del versamento di € 10,20 sul c/c 9001 (da pagare con bollettino prestampato in distribuzione presso gli uffici postali e gli uffici della motorizzazione);
  • attestazione del versamento di € 16,00 sul c/c 4028 (bollettino prestampato in distribuzione presso gli uffici postali e gli uffici della motorizzazione);
  • marca da bollo da € 16,00;
  • 2 fotografie uguali, formato tessera, di cui una autenticata;
  • fotocopia fronte-retro della patente di guida in corso di validità.

Infine al momento della consegna del documento occorre presentare in visione la patente di guida in corso di validità. Questi costi possono variare in altre regioni italiane (Sicilia, Valle d’Aosta e in alcune province del Trentino Alto Adige e del Friuli Venezia Giulia). La domanda per la patente internazionale può essere richiesta oltre che dalla persona interessata anche da un delegato munito di delega, di documento d’identità (o fotocopia) del delegante, proprio documento di riconoscimento e patente di guida del soggetto richiedente in originale.

Dove richiedere la patente internazionale a Ravenna

E’ possibile richiedere la patente internazionale presso gli uffici della motorizzazione civile, in una scuola guida, nell'Ufficio Aci di Ravenna (Piazza Mameli, 4) o presso una delle delegazioni Aci della provincia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ennesimo violento schianto all'incrocio pericoloso: tre giovani in ospedale

  • Gusti e sapori unici: 10 pizzerie da "provare" a Ravenna

  • Muore a 57 anni dopo un'operazione: si indaga per omicidio colposo

  • Uno sguardo dentro al nuovo Mercato Coperto: ecco come è diventata la grande 'piazza della città'

  • Finge di essere rimasta senza benzina e con in auto il bimbo: tanti passanti truffati

  • Tamponamento a catena sull'Adriatica: interviene l'elicottero, lunghe code di veicoli

Torna su
RavennaToday è in caricamento