Il Coronavirus sopravvive anche in macchina: le regole per gli automobilisti

Va usata cautela anche quando si sta al volante della propria auto. Le vetture, infatti, possono essere un mezzo di diffusione del virus. Una serie di consigli per una corretta igiene

Dall'Osservatorio per l'educazione alla sicurezza stradale della Regione Emilia-Romagna mette in guardia gli automobilisti: il Coronavirus sopravvive a lungo sulle superfici e quindi anche all’interno delle vetture.

Lo stesso Osservatorio mette quindi a disposizione dei conducenti una serie di indicazioni su come "Guidare ai tempi del Coronavirus".

Si raccomanda di lavarsi le mani di frequente, specie dopo aver toccato il volante, la leva del cambio, il cruscotto e la maniglia della portiera dell’auto. "Ricordiamoci che il volante è fra gli oggetti più sporchi del mondo: mediamente quattro volte in più della tavoletta di un wc pubblico".

Vanno prese tutte le necessarie precauzioni per la possibile trasmissione del coronavirus: infatti il virus può viaggiare dalla struttura dell’auto, da questa alla mano del guidatore, che poi si porta la stessa mano alla bocca o al naso, oppure si strofina gli occhi.

Anche i residui di cibo possono fare da catalizzatore per questi indesiderati microrganismi: la classica patatina fritta o il biscotto che cadono fra/sotto i sedili possono diventare un ricettacolo di batteri, specie col caldo emesso dal condizionatore o dall’irraggiamento solare.

Ragioni più che buone per usare i guanti monouso al distributore e lavarsi le mani quando si fa il pieno col self-service.

Car sharing

Se si usa un’auto in car sharing e si trasporta una persona che ha i sintomi del virus (starnuti e tosse soprattutto), va ricordato di usare sempre fazzoletti usa e getta; inoltre si dovrebbe pulire accuratamente le strutture della vettura dove possono essersi depositate goccioline di saliva. 

Consigli utili per una corretta igiene a bordo

Ecco una serie di consigli utili per riportare una corretta igiene a bordo:

  • pulire le superfici interne – con particolare attenzione a volante, cambio e chiavi di avviamento – con prodotti che sanificano; 
  • sostituire i filtri dell’aria condizionata e disinfettarli con gli appositi spray per ridurre i batteri aerobici che circolano nell’abitacolo;
  • usare l’aspirapolvere sulla tappezzeria e lavarla con gli appositi prodotti detergenti, prestando particolare attenzione ai tappetini dell’auto (che, di tanto in tanto, andrebbero proprio sostituiti).
  • per una pulizia in profondità, togliere anche il filtro dell'aria, e sanificare anche le bocchette e i tubi che mettono in circolo l'aria stessa.
     

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Addio a Tommaso Sintini, ex pallavolista e veterinario: "Una bontà fuori dal comune"

  • Drammatico tamponamento mortale, il disperato volo dell'elicottero non riesce a salvargli la vita

  • Una giovane stilista romagnola conquista il principe Carlo con i suoi abiti

  • Gruppo multato sul Fumaiolo: "La libertà ha un prezzo più alto, continueremo a incontrarci"

  • Il Coronavirus strappa alla vita un 50enne: 130 nuovi casi nel ravennate

  • Parrucchieri, estetisti, gommisti fuori dal proprio Comune: si possono raggiungere?

Torna su
RavennaToday è in caricamento