Venerdì, 17 Settembre 2021
Politica Lugo

La giunta propone Luca Piovaccari come presidente dell’Unione della Bassa Romagna

L’elezione del presidente avverrà durante la prima seduta del consiglio, convocata per il prossimo 9 luglio alle 20.30, nella sala del Consiglio della Rocca di Lugo

Si è tenuta mercoledì, nella Sala del Consiglio della Rocca di Lugo, la giunta dell’Unione dei Comuni della Bassa Romagna, per individuare la proposta delle nuove cariche da sottoporre al Consiglio dell’Unione. I sindaci dei nove Comuni della Bassa Romagna hanno annunciato il loro sostegno alla nomina di Luca Piovaccari alla presidenza dell’Unione.

“Ho sciolto la riserva e ho accettato la proposta di candidatura a presidente dell’Unione in quanto condivisa e sostenuta da tutti i Sindaci - ha dichiarato Piovaccari -. Avverto l’importanza e la delicatezza del ruolo e per questo anticipo che il mio sarà un lavoro di squadra che coinvolgerà tutti i sindaci, a partire dal vice presidente, ruolo per il quale intenderei indicare il sindaco di Lugo Davide Ranalli”.

Per ottenere la nomina del Presidente dell’Unione, più della metà dei consiglieri (almeno 16) dovrà votare a favore. L’elezione del presidente avverrà durante la prima seduta del consiglio, convocata per il prossimo 9 luglio alle 20.30, nella sala del Consiglio della Rocca di Lugo. La giunta dell’Unione intende avviare la sua nuova stagione di governo all'insegna “del lavoro di squadra e del dialogo costruttivo con le minoranze”, come ha sottolineato Piovaccari. La proposta della candidatura è stata inviata immediatamente a tutti i consiglieri comunali dei nove Comuni.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La giunta propone Luca Piovaccari come presidente dell’Unione della Bassa Romagna

RavennaToday è in caricamento