Martedì, 19 Ottobre 2021
Politica

Acmar e il licenziamento di 104 lavoratori: Paglia (SI) porta il caso in Parlamento

Lo afferma il deputato Giovanni Paglia di Sinistra Italiana, nel presentare al ministro del Lavoro e delle Politiche sociali Poletti, un'interrogazione che ricostruisce minuziosamente la vicenda che ha colpito la storica cooperativa nel corso dell'ultimo anno.

"A 10 giorni dalla decisione unilaterale di Acmar di procedere al licenziamento di 104 lavoratori, a Ravenna tutto tace, se escludiamo la puntuale presa di posizione delle organizzazioni sindacali. Eppure gli strumenti per evitare questa sciagura sociale non mancherebbero, ma incomprensibilmente l'azienda preferisce ignorarli". Lo afferma il deputato Giovanni Paglia di Sinistra Italiana, nel presentare al ministro del Lavoro e delle Politiche sociali Poletti, un'interrogazione che ricostruisce minuziosamente la vicenda che ha colpito la storica cooperativa nel corso dell'ultimo anno. 

"Esiste una norma nazionale (il dlgs 148/2015) - osserva Paglia - che stabilisce che le aziende in crisi possano accedere a 12 mesi di Cassa integrazione straordinaria per crisi entro i limiti generali previsti dalla normativa nel quinquennio, condizione in cui la cooperativa si trova avendo ancora a disposizione 17 mesi dei 30 nel quinquennio previsti per le aziende edili".

"Scaduto il termine della CIG in deroga attivata dalla Regione per 214 lavoratori (dal 29 ottobre 2016 al 28 febbraio 2017) - prosegue Paglia - appare allora francamente ingiustificata la scelta aziendale di avviare una riduzione immediata di oltre il 50% del personale, senza procedere alla richiesta di ammortizzatori sociali previsti dalla legge. Se i vertici della cooperativa non hanno nulla da dire, chiederemo al ministro di svolgere un ruolo attivo".

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Acmar e il licenziamento di 104 lavoratori: Paglia (SI) porta il caso in Parlamento

RavennaToday è in caricamento