Politica

Afghanistan, Ravenna Coraggiosa: "Servono corridoi umanitari per i profughi"

"La popolazione afghana è in una situazione di forte pericolo sotto il potere talebano, Italia e Europa hanno il dovere morale di accoglierle" affermano da Coraggiosa

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di RavennaToday

Le immagini delle persone che - pur di tentare una disperata fuga dall’Afghanistan - si aggrappavano agli aerei in decollo, hanno fatto il giro del mondo in pochi minuti e mostrato la tragicità della situazione in atto. Certo, quello che vediamo oggi non è che il risultato di vent’anni di politiche disastrose da parte degli Stati Uniti e delle forze occidentali, che hanno destabilizzato il paese raccontando di esportare la democrazia.

In questa situazione di emergenza, la priorità deve essere rivolta ai profughi afghani che stanno tentando di lasciare il paese: come Ravenna Coraggiosa ci uniamo all’appello rivolto al Governo italiano per la creazione di corridoi umanitari che garantiscano la sicurezza e l’incolumità delle persone in fuga. La popolazione afghana - e prioritariamente donne e ragazze, minoranze etniche e religiose - è in una situazione di forte pericolo sotto il potere talebano, pertanto Italia e Europa hanno il dovere morale di accoglierle.

Condividiamo inoltre l’appello dell’Anci al Governo, in cui si attesta che i sindaci italiani sono pronti a fare la loro parte nell’ accogliere le famiglie afghane: convinti che anche Ravenna, con la sua tradizione di città accogliente e solidale, sarà in grado di rispondere a questa situazione di emergenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Afghanistan, Ravenna Coraggiosa: "Servono corridoi umanitari per i profughi"

RavennaToday è in caricamento