rotate-mobile
Martedì, 29 Novembre 2022
Politica

Aggressioni sui bus, Liverani (Lega): "Garantire la sicurezza di cittadini e dipendenti del trasporto pubblico"

Il consigliere leghista: "Sul territorio ravennate è presente la gang nota come 'Massa Negra', dedita a risse, rapine, furti, bullismo, minacce e reati legati allo spaccio e agli stupefacenti"

“La Regione assuma provvedimenti per fermare l’avanzata del fenomeno delle baby gang nel nostro territorio regionale stabilendo un tavolo permanente che coinvolga anche tutte le parti vittime del fenomeno e metta in campo azioni per garantire la sicurezza dei dipendenti, autisti e controllori del servizio di trasporto pubblico”. Lo chiede una risoluzione del consigliere regionale della Lega, Andrea Liverani, presentata a seguito “dell'ennesimo episodio di aggressione nei confronti dei dipendenti di autobus, avvenuto lo scorso 11 ottobre, quando un ragazzo di 15 anni si è scagliato contro i controllori e l’autista del bus, intervenuto in loro difesa. Quest’ultimo è finito in ospedale con una prognosi di dieci giorni. Alla base della violenta aggressione la richieste di esibizione del titolo di viaggio al ragazzino da parte dei controllori”.

“Questa – rincara il leghista - è solamente una delle ultime, in ordine temporale, aggressione avvenute nei confronti di autisti, dipendenti e controllori del servizio pubblico di trasport, cui si aggiungono quelle ai danni del personale di controllo di Trenitalia Tper”. Secondo i dati Istat, che prendono come riferimenti il biennio 2020-2021, i minori denunciati o arrestati in Italia sarebbero aumentati quasi del 15%, con il 45,7% di minori arrestati o denunciati di origine straniera.

“Sul territorio ravennate è presente la gang nota come 'Massa Negra', dedita a risse, rapine, furti, bullismo, minacce e reati legati allo spaccio e agli stupefacenti. Certo, la provincia di Ravenna non è l’unica nella quale bande di giovanissimi commettono reati con sempre maggiore frequenza in quanto il fenomeno sta dilagando in maniera molto preoccupante, stando al crescente numero delle denunce, su tutto il territorio regionale. Da qui la necessità di intervenire in modo risolutivo contro un fenomeno ad alta pericolosità sociale che, oltre a spaventare e diffondere un senso di insicurezza fra i cittadini, sta provocando sensibili danni anche alle attività economiche dei centri storici” conclude il consigliere leghista.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aggressioni sui bus, Liverani (Lega): "Garantire la sicurezza di cittadini e dipendenti del trasporto pubblico"

RavennaToday è in caricamento