rotate-mobile
Mercoledì, 22 Maggio 2024
Politica

Agro-meccanica, Morrone (Lega): "Il Governo ha ottenuto in Europa un buon risultato sul Made in Italy"

Il parlamentare, infine, toccando il tema del settore agroalimentare, ha espresso soddisfazione per il significativo risultato che il Governo ha ottenuto in Europa scongiurando la possibilità che carni e vini made in Italy fossero inseriti in una lista di alimenti dannosi per la salute

“Parola d’ordine: rinnovamento. Gli agromeccanici sono e saranno i protagonisti di un’evoluzione costante nel comparto agricolo con incrementi di produttività prima sconosciuti”. 

E’ stato questo il leit motiv dell’incontro dell’Unione nazionale contoterzisti agromeccanici e industriali, organizzazione di riferimento di chi lavora per conto terzi nel settore agricolo e industriale, tenutosi sabato scorso a Ravenna, a cui ha presenziato il parlamentare della Lega Jacopo Morrone che ha ricordato, salutando gli intervenuti, come nell’articolo 11 della legge di Bilancio, relativo all’estensione del credito d’imposta per l’acquisto di carburanti per l’esercizio dell’attività agricola e della pesca, questo sia riconosciuto anche a chi esercita l’attività agromeccanica.

“Si tratta – ha detto Morrone - di ‘un contributo straordinario, sotto forma di credito d’imposta a parziale compensazione dei maggiori oneri effettivamente sostenuti per l’acquisto di gasolio e benzina per la trazione dei mezzi utilizzati per la propria attività’, il contributo sarà pari al 20% della spesa sostenuta nel primo trimestre 2023. Il Governo, contrariamente a quanto disposto dal precedente ‘esecutivo Draghi’, ha quindi accolto la richiesta della vostra Unione nazionale in virtù del fatto che il maggior consumo di carburante si registrerebbe nei primi trimestri dell’anno, di conseguenza se si potessero contenere i costi del carburante ci sarebbero ricadute positive su tutta la filiera”.

Il parlamentare, infine, toccando il tema del settore agroalimentare, ha espresso soddisfazione per il significativo risultato che il Governo ha ottenuto in Europa scongiurando la possibilità che carni e vini made in Italy fossero inseriti in una lista di alimenti dannosi per la salute.

“E’ cambiato il clima politico. Daremo battaglia a chi punta ad affossare le nostre eccellenze alimentari”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Agro-meccanica, Morrone (Lega): "Il Governo ha ottenuto in Europa un buon risultato sul Made in Italy"

RavennaToday è in caricamento