rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Politica

Al via il nuovo fondo regionale per l’imprenditoria femminile: "Primo passo per concretizzare il Women New Deal"

Manuela Rontini, consigliera regionale e presidente della Commissione Politiche economiche, commenta con queste parole l’istituzione del primo fondo regionale per l’imprenditoria femminile nato su impulso del Pd in Regione

“Il Women New Deal, il progetto di trasformazione delle politiche a favore del protagonismo femminile che il Partito democratico promuove a ogni livello, in particolare dopo le gravissime conseguenze della pandemia sull’occupazione e la conciliazione dei tempi di lavoro e di vita delle donne, in Emilia-Romagna vanta già un primo importante traguardo raggiunto”. Manuela Rontini, consigliera regionale e presidente della Commissione Politiche economiche, commenta con queste parole l’istituzione del primo fondo regionale per l’imprenditoria femminile nato su impulso del Pd in Regione che aveva presentato un emendamento a sua prima firma al bilancio 2021, di cui la stessa Rontini era stata relatrice.

“Il fondo – spiega la consigliera faentina – avrà una dotazione iniziale di un milione di euro. Cifra che in futuro dovrà essere rimodulata e crescere per finanziare i bandi previsti per il consolidamento, lo sviluppo e l'avvio di attività imprenditoriali a conduzione femminile oltre a progetti di formazione e inclusione socio-lavorativa, al potenziamento dei servizi di conciliazione, per l’autonomia e l’inserimento lavorativo delle donne con differenti abilità”.

Le imprese e le lavoratrici, sia dipendenti che autonome, dovranno avere dei benefici da questa importante novità, secondo l’impostazione della Regione. Gli obiettivi infatti sono molteplici: dall’avere più imprese a conduzione e partecipazione femminile, a sostenere progetti in inclusione sociale e lavorativa di donne a rischio fragilità, alla valorizzazione delle competenze femminili legate a mestieri più tradizionali ma anche nei settori Steam, ovvero scienza, tecnologia, ingegneria, arte, matematica.

“Da anni in Emilia-Romagna il Pd si è fatto promotore di iniziative a sostegno delle donne. Penso alle politiche di welfare che sono un pilastro del sistema emiliano-romagnolo e che ci avevano consentito di raggiungere dati sull’occupazione tra i più alti in Italia ed Europa. La pandemia però ha colpito duramente anche qui. – è l’amara constatazione di Rontini, che rilancia – Alle nostre concittadine vogliamo dare più spazio e forza con politiche di sviluppo incentrate su di loro e sui giovani. Con il Patto per il lavoro e per il clima la Regione Emilia-Romagna costruisce un futuro a misura di donna e con il Women New Deal, che il Pd promuove a ogni livello, ci muoviamo verso una società che, valorizzando le donne, diventi più equa e giusta”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Al via il nuovo fondo regionale per l’imprenditoria femminile: "Primo passo per concretizzare il Women New Deal"

RavennaToday è in caricamento