rotate-mobile
Venerdì, 24 Maggio 2024
Politica

"Basta morti sulla Reale: completare la superstrada Ravenna-Ferrara"

Afferma l'esponente della lista civica: "La superstrada Ravenna/Ferrara, che misurerebbe 70,1 chilometri, è già realizzata per oltre la metà, esattamente 37,7 chilometri, di cui 8,7 da Alfonsine a Taglio Corelli e 29 da Argenta a Ferrara"

L'incidente di domenica sera sulla Reale, costato la vita ad un ghanese di 32 anni, rilancia la polemica sullo stralcio del progetto relativo alla superstrada E55. Prende la parola il capogruppo in consiglio comunale di Lista per Ravenna, Alvaro Ancisi: "L'incidente è avvenuto in un punto tristemente noto alle cronache per altri gravi incidenti in passato - esordisce il leader della lista civica -. E a Ravenna si chiacchiera all’infinito di una E55 che non si farà mai, senza pensare che l’alternativa ad essa  più ragionevole e poco costosa, sostenuta allo sfinimento da Lista per Ravenna, parte proprio dalla messa in sicurezza del tratto killer di 15,9 chilometri della statale Adriatica che, soprannominato via Reale, attraversa sciaguratamente, Camerlona, Mezzano e Glorie".

"Nessuno ci accusi dunque di strumentalizzare l’ennesima tragedia, se ora, pensando che ai piani alti qualche coscienza possa finalmente scuotersi, torniamo di seguito alla carica - continua Ancisi - Lista per Ravenna non ha mai condiviso il progetto di autostrada E45+E55/Orte-Ravenna-Mestre, giudicandone largamente intollerabile il consumo enorme di territorio, con relativa insostenibilità ambientale, e l’altissimo costo finanziario, che ricadrebbe inevitabilmente sui futuri utenti dell’autostrada. Ha proposto, invece, di completare la variante superstradale - dunque non a pagamento - della statale 16 Adriatica tra Ravenna e Ferrara, esattamente fino allo svincolo con la superstrada Portogaribaldi/Ferrara, da cui ci si connette, tramite l’A13, con tutte le autostrade che raggiungono ogni parte d’Europa, ed in primis Mestre/Venezia".

Prosegue l'esponente della lista civica: "La superstrada Ravenna/Ferrara, che misurerebbe 70,1 chilometri, è già realizzata per oltre la metà, esattamente 37,7 chilometri, di cui 8,7 da Alfonsine a Taglio Corelli e 29 da Argenta a Ferrara. Mancano soltanto proprio il tratto di 15,9 chilometri tra Ravenna e Alfonsine - che il sindaco Mercatali sacrificò colpevolmente, con la complicità del consiglio di circoscrizione di Mezzano,  alla variante di Alfonsine, senza neppure interpellare il consiglio comunale -  e quello di 16,5 tra Argenta e Ferrara. Il progetto già esiste. Deve essere solo completato. Oltre ad essere ambientalmente sostenibile, risolverebbe, nel tratto Ravenna/Alfonsine, la grave emergenza di Camerlona, Mezzano e Glorie, attraversate, molto pericolosamente e con pesante inquinamento atmosferico ed acustico, dalla via Reale".

"La Romea 309 e l’Adriatica tra Ravenna e Ferrara potrebbero così essere vietate al traffico pesante - continua l'esponente della lista civica -. Quello leggero di mero attraversamento si sposterebbe inevitabilmente sul percorso superstradale. Così, per esempio, è successo per Savio di Ravenna e Cervia, non appena realizzata l’unica variante all’Adriatica di cui Ravenna abbia ricevuto l’elemosina: peraltro mezza, perché, con alto prezzo di ingorghi ed incidenti, manca tuttora la variante di Fosso Ghiaia/Mirabilandia, che ad essa avrebbe dovuto congiungersi. Sulla superstrada Ravenna/Ferrara, e non più sulla Romea tramite il megalomane by pass sul Candiano, ormai scheletrito in un armadio del Comune di Ravenna, dovrà essere convogliato il traffico stradale di attraversamento dell’Italia sulla dorsale orientale, oggi imbottigliato disastrosamente tra la Classicana e le vecchie Adriatica e Romea 309. Occorrerà sistemare l’E45 e ricostruire la Classicana, perché la connessione sia scorrevole e funzionale. Ma intanto fatela. Parlo al partito che comanda a Roma e Bologna, con la succursale (a rischio di chiusura) di Ravenna. Sono solo 32,4 chilometri, perdinci".

In Evidenza

Potrebbe interessarti

"Basta morti sulla Reale: completare la superstrada Ravenna-Ferrara"

RavennaToday è in caricamento