Politica

Amministrative, i giovani scendono in campo al fianco di De Pascale con la lista Voci Protagoniste

De Pascale accoglie la lista dei giovani: "Il nostro obiettivo nei prossimi anni è capire come permettere a ragazzi e ragazze di realizzare il loro talento nella nostra comunità"

"Pensa. Condividi. Amplifica": si presenta con le idee chiare e tanta energia la lista civica Voci Protagoniste, un nuovo progetto a sostegno della candidatura a sindaco di Michele De Pascale alle prossime elezioni amministrative. La lista sarà guidata dal 23enne Ilario Salvemini. Un progetto under 35 che, in attesa di presentare nelle prossime settimane tutti i propri candidati, racconta alla città le proprie idee e i propri sogni.

"Questa città ha un grandissimo potenziale, ma tutto quel potenziale non è espresso. Tanti ravennati hanno avuto questo pensiero dentro di sè - afferma il capolista Salvemini - Tantissimi giovani non vedono Ravenna nel proprio futuro, perché questa città non garantisce la massima espressione per i giovani. Occorre sognare, credere e sbagliare. Solo così un giovane riesce a crescere. Si deve pensare che i giovani diventino un elemento fondativo della città e per questo devono essere inclusi nell'apparato decisionale della città".

Voci Protagoniste si presenta dunque a sostegno della candidatura di Michele De Pascale, ma con l'obiettivo di cambiare, partendo dal rappresentare chi, fino a oggi, non si è sentito preso in considerazione dalla politica e dall'amministrazione locale. E forse anche per questo è stato scelto il megafono come simbolo della lista civica. "Non un simbolo di protesta - chiarisce Salvemini - ma uno strumento che vuole far dialogare le diverse visioni interne alla città. Le voci hanno bisogno di trovare forza e il megafono è lo strumento giusto per dare loro questa forza". I colori di base del simbolo sono invece l'azzurro e il rosa, che rappresentano vivacità e vitalità. 

"Da quando sono in politica sono sempre stato trattato da giovane. Ancora dopo 5 anni potrei essere il più giovane candidato sindaco alle nostre amministrative - dichiara De Pascale - Ma ci sono altri, più giovani di me in questa città che hanno bisogni e pensieri diversi da quelli della mia generazione. Bisogni che la politica tende a non ascoltare. In questi anni da sindaco l'età media di chi ha preso un appuntamento con me è over 65. Durante questi anni il rapporto con i giovani lo sono andato a cercare, ho ascoltato le loro critiche e sono sempre uscito rafforzato da quegli incontri. Dovremo spendere nei prossimi mesi molti soldi, quelli del Recovery Fund, e l'idea che i ragazzi non siano coinvolti nelle scelte deve essere cambiata. I giovani devono partecipare alle decisioni per la nostra città".

De Pascale incassa dunque il sostegno di questo nuovo progetto civico: "In politica tutti parlano dei giovani tranne i diretti interessati. Questa è una lista che non è qui per partecipare, ma è qui per dire la sua. Se sarò rieletto sindaco tutti i ragazzi di Ravenna dovranno essere protagonisti del futuro della città", promette De Pascale. Il primo cittadino invita dunque a guardare al futuro: "Oggigiorno sono tanti i ragazzi che se ne vanno da città grandi più o meno come Ravenna. Se vanno e tornano questo è un fatto positivo. Ma il rischio è che nei prossimi anni alcuni grandi centri, come Milano e altre città estere, diventino un imbuto per tutte le eccellenze e i talenti, noi questo aspetto lo dobbiamo scardinare. Ravenna non è una metropoli, ma ha tanti settori che fanno della città un centro nevralgico di livello europeo. Il nostro obiettivo nei prossimi anni è capire come far sì che un ragazzo o una ragazza con talento possa realizzare il suo talento nella nostra comunità. Dobbiamo lavorare sui nostri punti deboli, tenere a Ravenna i nostri cervelli e riuscire anche ad attirarne degli altri".

Logo_Voci_Protagoniste-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Amministrative, i giovani scendono in campo al fianco di De Pascale con la lista Voci Protagoniste

RavennaToday è in caricamento